Cerca

Caratteristiche

Media valutazioni

Difficoltà tecniche 2.1
Esposizione 2.4
Varietà passaggi 2.1
Impegno fisico 3
Interesse paesaggistico 4
Numero votazioni 27
VALUTAZIONE FERRATA PHOTOGALLERY Relazione PHOTOGALLERY EsternaGOOGLE.MAPS

Sentiero Attrezzato SOSAT

VIA delle BOCCHETTE

BY- VIEFERRATE.IT- 2004

Il famoso sentiero attrezzato SOSAT collega il rifugio Tuckett al rifugio Brentei od eventualmente al rifugio Alimonta, da ciò ne deriva che esso può essere percorso indifferentemente in entrambi i sensi. Nella relazione che segue si è partiti dal rifugio Brentei per terminare al Tuckett.

PERCORSO STRADALE

Da Madonna di Campiglio-Tn raggiungere la vicina località Vallesinella (5km) tramite strada stretta ma asfaltata fino ad un grande parcheggio, di solito a pagamento, dove si trova anche l'omonimo rifugio Vallesinella

AVVICINAMENTO

Prendere il segnavia n.318 che in circa 50' di sentiero nel bosco porta al rifugio Casinei - 1825m. Qui si trova un primo bivio dove a sinistra si procede in direzione Tuckett mentre a destra in direzione rifugi Brentei e Alimonta. Procedendo in direzione Brentei il sentiero si "apre" sulla valle del Brenta ed a circa 2000mt troviamo un ulteriore bivio dove deviando a sinistra si procederebbe nuovamente per il rifugio Tuckett e splendida vista sul castelletto di Brenta, continuando invece per il nostro sentiero, oltre ad ammirare alle nostre spalle gran parte del gruppo Adamello (Carè Alto-Presanella). Si arriva al rifugio Brentei in 1.15h (2.30h da Vallesinella) a quota 2182m. Qui il paesaggio è strepitoso: sullo sfondo le Bocchette Centrali, continuando a destra oltre la Bocca di Brenta trova posto il grandioso Crozzon di Brenta. Dal rifugio Brentei si prende il sentiero 323 che sale per il rifugio Alimonta,lo si percorre per circa 40' fino ad incontrare un bivio , nel bel mezzo del detritico Vallone dei Brentei, dove si svolta a sinistra seguendo il sentiero 305b. Poco dopo una targa avvisa dell'inizio della ferrata e qui ci si imbraga .

LA FERRATA

A pochi metri dalla targa vi è la prima scaletta  ed in rapida successione una seconda , alcuni passi in piano e si superano roccette in facile e divertente arrampicata comunque sempre attrezzate con fune. Ci si trova "sopra" il rifugio Brentei e si percorre una lunghissima e comoda cengia  verso il termine della quale un passaggio un pò delicato e non attrezzato  obbliga a proseguire con molta cautela. Dopo circa 20' di cengia si arriva nel tratto più caratteristico del SOSAT. Una lunga scala scende nel primo tratto della gola  e già si vede la parete opposta da risalire tramite una prima scala  raggiungibile tramite una breve cengia attrezzata  ed alcune staffe metalliche. Si continua guadagnando pian piano quota,a tratti tramite facili roccette attrezzate sempre con cavo e staffe ,a tratti tramite l'ausilio di brevi scale . La parete in questione se percorsa al mattino risulta completamente in ombra e nella parte alta presenta una comoda cengia dove eventualmente poter sostare in attesa di superare l'ultima scaletta metallica . Il punto alto dell'escursione, a circa 2450m, è vicino. Gli ultimi metri in salita si guadagnano attraverso un caratteristico foro nella roccia  e pochi ma divertenti passaggi su roccette ben gradinate . Finalmente eccoci sul vasto pianoro detritico dove risulta più che evidente lo sgretolamento subito e tutt'ora in atto da parte delle rocce Dolomitiche . L'attraversamento del pianoro richiede circa 20' e si procede camminando su grossi massi con itinerario sempre ben marcato,si arriva cosi "sopra" il rifugio Tuckett ma il raggiungimento di quest'ultimo richiede però ancora circa 45' di cammino in quanto è necessario allontanarsi dal rifugio in direzione Bocca del Tuckett (destra) a mezza costa dove i passaggi su roccia bagnata, dall'acqua sciolta dei nevai, sono ancora attrezzati con cavetto scorrimano fino alla scaletta finale con tanto di targa metallica indicante l'inizio della via per chi ovviamente inizia la ferrata dal senso opposto al nostro. Si attraversa in pochissimi minuti il canalone del Tuckett che a seconda delle stagioni può risultare più o meno innevato e ci si porta sul lato opposto del canale stesso dove ci si ricongiunge con il sentiero di arrivo delle Bocchette Alte (n.305) raggiungendo così in circa 15' il rifugio in questione. Nel complesso un' escursione non difficile che se percorsa nella direzione di questa relazione offre la possibilità di affrontare il tratto attrezzato in salita avendo così la possibilità di divertirsi in facili passaggi di arrampicata. 

DISCESA

Il ritorno a Vallesinella avviene in discesa lungo comodo sentiero che parte alla spalle del rifugio Tuckett ed incrocia all'altezza del rifugio Casinei il sentiero di andata.

Commenti   

0 #40 Ivan 2018-09-14 15:48
Percorso il 13/09/2018 Il sentiero è attrezzato in modo ottimale e non eccessivo (trattandosi di misure di sicurezza, non c'è limite al meglio, e quindi è fuoriluogo parlare di "eccesso"), tanto più perché non si è obbligati ad avvalersene.
Citazione
0 #39 Alberto Boscaro 2018-08-27 06:08
Percorsa 26/08/2018, la ferrata è stata modificata nel "tratto più caratteristico della ferrata". La lunga scala è stata sostituita con una serie di staffe metalliche, e se percorse in discesa (dal Brentei al Tuckett) non sono da sottovalutare. La ferrata rimane comunque facile come grado di difficoltà ma alcune staffe potevano essere posizionate meglio.
Citazione
-1 #38 Camilla Bellati 2017-08-24 08:08
Percorso il 23/8/2017 con mia mamma, mia sorella e un'amica. La giornata era bella, anche se qualche nuvola si è presentata durante il pomeriggio (meglio, perché fare alcuni tratti sotto il sole di agosto non sarebbe stato il massimo). L'abbiamo percorsa nella direzione dal Tuckett al Brentei e ci abbiamo messo circa 4ore con estremissima calma per godere del panorama. Al bivio per l'Alimonta abbiamo scelto di tornare verso il Brentei, con la promessa che lì ci saremmo andate per fare le Bocchette! Brenta sempre mozzafiato!!!
Citazione
+2 #37 Daniele Marton 2016-08-24 10:46
Percorsa il 08/2016 Effettivamente non una ferrata ma un sentiero attrezzato, con troppo pochi tratti attrezzati e quei pochi che ci sono decisamente troppo attrezzati.
Alcuni passaggi simpatici, ma resi banali dalle eccessive attrezzature.
Nel complesso un bel giro.
Troppo traffico in entrambe le direzioni (in agosto).
Citazione
+1 #36 Nicola Cariello 2015-09-08 15:26
Percorsa il 28/08/2015 partendo dal Brentei. Ferrata non particolarmente difficile che presenta un solo punto un po' delicato relativo alla discesa tramite staffe che hanno sostituito la vecchia scala tradizionale. Bisogna prestare un po di attenzione allattacco della prima staffa e a qualche cambio di direzione per il resto la solita meraviglia delle dolomiti del brenta ed i panorami delle cime dolomitiche mastodontici che si godono dalla sommità del percorso prima di iniziare la discesa verso la Bocca del Tuckett. Fatta con la massima calma godendo appieno di ogni scorcio si percorre dal Brentei in meno di 5 ore. Bellissima e consigliata come apertura del ciclo del Brenta, prima delle Bocchette.
Citazione
-5 #35 Jegor 2015-07-05 15:28
Fatta il 04/07/2015 dal Brentei verso il Tuckett con ottima visuale all'inizio e temporale quando già vedevamo il Tuckett. Ferrata non molto impegnativa secondo me, il grosso della fatica è arrivarci. Dal parcheggio di Vallesinella al Brentei son circa 4 ore in salita.
La ferrata è ben attrezzata e molto ben segnalata, soprattutto nella parte detritica Più vicina al Tuckett. Alcune parti sono un poco esposte quindi personalmente la sconsiglierei a chi soffre di vertigini.
Dovessi rifarla, partirei dal Tuckett per evitare ore di camminata prima della ferrata, che si percorre comunque in entrambe le direzioni, godendomi il panorama con calma dopo la ferrata.
Citazione
0 #34 Eleonora Tancredi 2015-01-23 00:00
Percorsa il 28/09/2014 Una ferrata tutto sommato abbastanza facile. La grande scala c'è ancora, ma il percorso è stato variato e sono state inserite una serie di staffe per scendere nella gola (questo forse è il punto un po' più impegnativo). Una escursione totale di 9 ore facendo il percorso Vallesinella - Brentei - Tuckett. Panorama mozzafiato!
Citazione
+1 #33 Carolina Scrivanti 2015-01-23 00:00
Percorsa il 20/09/2014 E' stata una bellissima esperienza eravamo un bel gruppo, (purtroppo le nuvole basse impedivano la panoramica) spero di poterla rifare con il sole per vedere quello che mi sono persa........
Citazione
0 #32 Federica Chiara Codegoni 2015-01-23 00:00
Percorsa il 07/2014. Sentiero attrezzato percorso da Rifugio Alimonta, in direzione del Rifugio Tucket. Panorama stupendo sull'elegante Castelletto.
Citazione
0 #31 Marco Saresera 2015-01-23 00:00
Percorsa il 04/08/2014, sinceramente pensavo fosse + impegnativa. C'è solo un pezzo dove bisogna prestare maggiore attenzione, per il resto mi è sembrata abbastanza facile. Percorsa in direzione Tuckett-Brentei.
Citazione

Aggiungi commento