Cerca

Caratteristiche

  • Moderatamente difficile.
  • - 1.30h ferrata
    - 2.30h ritorno.
  • - salita 200mt
    - discesa 600mt
  • - 3 stazioni dell'impianto di risalita
    - bivacco Capanna degli Alpini (2922mt)
  • STAMPA
  • versione PDF
  • Seguici su Facebook

Media valutazioni

Difficoltà tecniche 1.4
Esposizione 2.1
Varietà passaggi 2.2
Impegno fisico 2.2
Interesse paesaggistico 4.5
Numero votazioni 26
VALUTAZIONE FERRATA GALLERIA FOTOGRAFICA GOOGLE.MAPS

Via Ferrata  FORMENTON

TOFANA di DENTRO

BY - VIEFERRATE.IT - 2001

AVVICINAMENTO

Partenza da Cortina d'Ampezzo-Bl -1211mt- risalendo i tre tronconi dell'impianto di risalita fino alla Tofana di Mezzo (3244mt),dove vi è un accogliente punto di ristoro e da qui si raggiunge con sentiero la cima e poi in discesa nella forcella racchiusa tra le due cime.

LA FERRATA

La via ferrata è attrezzata con funi d'acciaio e ricca di appigli  naturali,non offre particolari difficoltà anzi dà la possibilità di "divertirsi" con piccoli e facili passaggi di arrampicata. Si raggiunge la cima della Tofana di Dentro -3237mt- dalla quale il panorama è strepitoso in particolare per la splendida vista sul ghiacciaio della Marmolada  e dove si respira ancora l'atmosfera classica dei vecchi percorsi militari di guerra vista anche la probabilità di trovare qua e là vecchi reperti.

DISCESA

La discesa è per il fianco nord e nonostante si legga in vari libri che si raggiunge rapidamente la stazione a valle è il caso di dire che è ben più lungo il ritorno dell'andata anche perchè è possibile trovare molti tratti innevati anche in estate avanzata perciò a seconda del periodo e dell'innevamento può essere necessario attrezzarsi con equipaggiamento da neve.

CONSIDERAZIONI

Delle tre ferrate delle Tofane -Olivieri,Lipella,Formenton- è la più facile ma vista l'altitudine non è comunque da sottovalutare. E possibile percorrerla in salita o discesa ma generalmente la si percorre partendo dalla stazione a monte della Tofana di Mezzo -Freccia del Cielo- per raggiungere poi la stazione a valle -Ra Valles-.

Commenti   

+5 #16 Federica Chiara 2016-09-16 22:41
Percorsa il 29/07/2016
Ferrata che diventa interessante se percorsa nell'ambito di un "concatenamento" con la Olivieri alla Punta Anna, la ferrata Aglio e il sentiero attrezzato Olivieri per il rientro a Pomedes e poi al Dibona, senza l'utilizzo degli impianti...
In questo modo è di grande soddisfazione e solo per allenati.
Citazione
+2 #15 Giorgi Maurizio 2015-08-22 15:20
Percorsa il 22/08/2015 La ferrata risulta facile e divertente ma la quota e il sentiero di ritorno piuttosto lungo, in alcuni punti molto esposto e non attrezzato elevano sicuramente la difficolta' dell'escursione. Attenzione ovviamente alle condizioni del tempo che cambiano repentinamente.
Citazione
+2 #14 Tiziana Gris 2015-01-23 00:00
Percorsa il 03/08/2013 dopo aver fatto la Olivieri e Aglio per giungere alla Tofana di mezzo.....se fatta partendo dalla stazione della funivia risulta una ferrata non troppo difficile. Il ritorno verso ra Valles e' molto interessante, sia come varieta' di passaggi che per panorami. Effettivamente il Rif. e' sempre troppo lontano e ci si mette circa 3 ore dalla cima allo stesso. Ho proseguito poi fino al Rif. Pomedes lungo il sentiero Olivieri, e qui mi sento di disquisire sul fatto che sia denominato SENTIERO ATTREZZATO. A parte il fatto che ormai si avevano sulle gambe due ferrate, due cime e diverse ore di cammino, ma non mi sembrava proprio cosi' facile come un sentiero attrezzato, bensi' lo classificherei come ferrata. tratti esposti con corde ahime' lasche, passaggi senza assicurazione su fondo friabile, lunghezza, fanno si' che uno sprovveduto, che magari tratto in inganno dalla descrizione, si inoltri per lo stesso sottovalutandone la difficolta', anche perche' lo si puo' affrontare partendo dalla stazione di arrivo della funivia di Ra Valles
Citazione
+1 #13 Mauro Colombo 2015-01-23 00:00
Percorsa il 14/08/2012 Bella ferrata, non difficile tecnicamente. In cima con qualche nube faceva freddino ma ottimo panorama. Nel ritorno qualche passaggio esposto non attrezzato ma non molto impegnativo.
Citazione
+1 #12 Francesco Soliani 2015-01-23 00:00
18/08/2011. Ferrata che non presenta particolari problemi, con alcuni tratti un po' esposti, ma perfettamente attrezzata. Prima quasi sempre in cengia, poi dalla selletta in avanti il tratto più divertente dove si arrampica. Ho trova più complicata la discesa, molto lunga, con passaggii piuttosto esposti o su terreno sdrucciolevole che richiederebbero una corda d'assicurazione. Comunque percorso molto vario e molto soddisfacente.
Citazione
+1 #11 Marco Corriero 2015-01-23 00:00
14/08/11 Semplicemente stupenda e affascinante. Tecnicamente molto facile. Corde in buono stato , numerosi appigli e mai veramente esposta. Suggestiva e interessante la discesa per la Baracca degli Alpini. Consiglio assolutamente l'itinerario anche in senso inverso.
Citazione
+3 #10 Manuele Sattin 2015-01-23 00:00
Ferrata facile e non impegnativa ma il sentiero di ritorno è di tipo alpinistico, molto esposto e con tratti che andrebbero protetti.Non portare persone alla prima esperienza.
Citazione
0 #9 Isabella Ghirelli 2015-01-23 00:00
Molto bella per il panorama, non impegnativa, ma da non sottovalutare il ritorno-discesa, lungo e con qualche tratto scoperto.
Citazione
+2 #8 Alessandro Trombini 2015-01-23 00:00
Facile tecnicamente ma impegnativa soprattutto per l'altitudine.
Citazione
+1 #7 Andrea Dati 2015-01-23 00:00
Ferrata piuttosto semplice effettuata domenica 01/08/2010 e meno frequentata di quello che pensavo. Essendo per la maggior parte in cresta ed in quota risultano fondamentali le condizioni meteo stabili ed inoltre dalla discesa della cima della Tofana di Dentro si trova neve sul ghiaione fino ad estate inoltrata. Perciò informarsi prima. Paesaggio bellissimo..da fare!.
Citazione

Aggiungi commento