Cerca

Caratteristiche

Media valutazioni

Difficoltà tecniche 1.1
Esposizione 1.4
Varietà passaggi 1.2
Impegno fisico 1.2
Interesse paesaggistico 1.4
Numero votazioni 34
VALUTAZIONE DELLA FERRATA PHOTOGALLERY Relazione PHOTOGALLERY EsternaGOOGLE.MAPS

Via Ferrata COLODRI

BY - VIEFERRATE.IT - 2003

PERCORSO STRADALE

Arrivati ad Arco di Trento-Tn (uscita autostradale Rovereto sud) si oltrepassa il ponte sul Sarca per svoltare immediatamente dopo a destra in direzione (cartello) "Località Prabi",si prosegue per alcune centinaia di metri costeggiando a sinistra il promontorio della roccaforte di Arco fino al punto in cui la strada si restringe e sulla destra si trova il parcheggio delle piscine comunali (90mt).

AVVICINAMENTO

Lasciata qua la macchina si attraversa la strada,ci si trova di fronte allo spiazzo d'inizio del percorso vita che si segue per circa 5 minuti in lieve salita per abbandonarlo poi di fronte all'evidente attacco della ferrata. Poco prima di raggiungere il cavo è necessario indossare il casco in quanto frequenti sono le "scariche" provenienti dall'alto.

LA FERRATA

Già all'attacco la fune si presenta bene tesa ed in ottimo stato ,si sale in lieve pendenza verso destra su sentiero attrezzato utilizzando il cavo come scorrimano . Lo sviluppo a zig-zag del sentiero termina con un tratto praticamente pianeggiante . Ottimo punto panoramico e base del primo breve tratto verticale che tuttavia non offre particolari difficoltà . Dopo pochi metri in lieve sviluppo verticale si prosegue in obliquo a sinistra a volte in aderenza su facili roccette fino all'unica placca presente che offre scarsi appigli naturali ma ottimamente attrezzata . Usciti dalla placca ci si trova di fronte ad un lungo tratto obliquo verso sinistra in facile progressione senza particolare affanno vista anche la scarsa pendenza. Siamo già oltre la metà dell'escursione e difficoltà di un certo rilievo non ne abbiamo incontrate così come non desta particolari problemi l'ultimo tratto verticale attrezzato con staffe metalliche,pioli e fune . Mancano ormai pochi metri di fune che aiutano a superarlo un tratto altrimenti forse un pò scivoloso  e la ferrata finisce con ottimo panorama verso la Valle del Sarca ma in particolare l'estremo nord del Lago di Garda (Riva del Garda),la Croce situata in cima al monte dei Colodri (400mt) è a pochi minuti di cammino su tracce di sentiero marcato con segnavia rosso.

DISCESA

In discesa si percorre inizialmente un sentiero nel bosco (segnalato),sul lato opposto al quale si sviluppa la ferrata,fino al Santuario di Santa Maria di Laghel (220mt) da qui si attraversa su stradina asfaltata,caratterizzata dalle edicole della Via Crucis,l'oliveto di Arco in direzione di quest'ultimo. Si arriva in paese dove risulta poi evidente il tragitto per il ponte sul Sarca e Prabi.

CONSIDERAZIONI

La "mini  ferrata" dei Colodri è la classica escursione adatta a principianti che in tal modo possono avvicinarsi a questa attività senza dover affrontare subito particolari difficoltà. La croce situata in cima al monte dei Colodri è raggiungibile da molte vie d'arrampicata ed anche dalla ferrata in questione che è nata come ideale via di ritorno per gli arrampicatori. La ferrata è adatta anche per bambini purchè accompagnati ed equipaggiati adeguatamente. Vista la brevità dell'escursione è consigliabile una visita al caratteristico abitato di Arco.

Commenti   

-1 #51 Enrico 2016-09-10 19:33
Percorsa il 09/09/2016 assieme al mio caro cugino Marco. Prima ferrata ad eccezione del sosat in Brenta fatto venti anni fa....Ferrata bella ma per nulla banale e scontata...direi media difficoltà e ad eccezione dei primi metri sempre perennemente mediamente esposta.Ho trovato la placca centrale più difficile del passaggio chiave descritto ovvero la salita verticale finale.Sulla placca sono state allocate delle staffe sopra gli appigli delle foto...ottimamente manutentata...consiglio di farla al mattino presto o dopo le 15 quando il sole gira..alle 11 i cavi erano roventi con conseguente effetto Fantozzi sulle mani comunque protette. Altro consiglio:guanti integrali.Nota:dopo la placca centrale c'è un traverso tosto le fessure sono poche e la roccia è una saponetta per via dei passaggi. Paesaggio stupendo sul lago di Garda...sentiero di rientro semplice occhio a dove mettete le mani..frequenti imbecilli senza imbraco..a memoria dal 2002 diversi incidenti mortali sono capitati...
Citazione
+4 #50 Vito 2016-06-07 14:12
Percorsa 04/06/2016 con mio figlio di nove anni. La ferrata è aperta, ben attrezzata e di facile esecuzione. Complimenti a chi l'ha attrezzata.
Citazione
+7 #49 Bianca 2016-04-18 13:03
Percorsa il 17/04/2016 Attenzione: ferrata dei Colodri ancora chiusa per manutenzione!
Citazione
+2 #48 Andrea Sambugaro 2015-05-05 10:23
Percorsa il 02/05/2015, percorso molto semplice ideale per bambini e neofiti. Per di più il paesaggio è splendido specie quando si arriva alla croce del Colodri dove c'è il libro di vetta. Se possibile evitate i giorni festivi, è veramente molto affollata. Nel complesso da fare!
Citazione
+1 #47 Antonio Casagrande 2015-01-23 00:00
Percorsa il 06/01/2015 (insieme alla Castel Drena). Ferrata semplicissima e molto breve! Per chi volesse iniziare e' il top!.
Citazione
+1 #46 Maurizio Giorgi 2015-01-23 00:00
Percorsa il 23/11/2014 Facile ferrata adatta ai principianti. Si percorre in meno di 1 ora . All'uscita per la discesa oltrepassare la croce. Non utilizzare il sentiero a sinistra dell'uscita della ferrata non piu' praticabile.
Citazione
-1 #45 Pietro A. 2015-01-23 00:00
Percorsa il 06/2014 Bellissima ferrata, molto ben attrezzata e per nulla impegnativa. Ci vuole circa un'ora per percorrerla tutta ed arrivare alla Croce. Da consigliare a neofiti e ideale anche per i bambini. Vista spettacolare su tutto il Garda e la valle del Sarca. Comodo rientro tramite sentiero.
Citazione
-1 #44 Paolo Lunardon 2015-01-23 00:00
Percorsa il 24/05/2014 Ottima per principianti, facile in tutto il suo sviluppo , direi ottimo sentiero attrezzato, come dicevo prima buone per il primo approccio con imbrago e moschettoni , ottimo il paesaggio e stupendo il paese di Arco.
Citazione
+1 #43 Paolo Campesato 2015-01-23 00:00
Percorsa il 19/10/2013 Semplice ma completa via ferrata, adattissima a chi approccia questa attività per la prima volta e a chi, come me, ha voluto far provare l'ascesa su roccia in totale sicurezza a dei bambini (7 e 10 anni). Siamo saliti il 19.10.13, incontrando relativamente poca gente e godendo forse del periodo migliore anche dal punto di vista della temperatura.
Citazione
0 #42 Alessandro Morelli 2015-01-23 00:00
Percorsa il 03/08/2013 Tengo a precisare che è' la mia prima ferrata dopo drena. Come più' volte detto da altri e' una ferrata agibile a tutti senza difficoltà elevate anche per chi,come me soffre di vertigini.suggestivo il panorama,leggermente lungo ma stupendo il ritorno attraverso la camminata della salute ai piedi del castello di arco.Consigliata a tutti.
Citazione

Aggiungi commento