Cambiamento climatico e provocazioni....

Parliamo di tecniche di progressione,utilizzo attrezzature,materiali,testi,ect..

Re: Cambiamento climatico e provocazioni....

Messaggioda dokkodo54 » 08/10/2019, 21:20

Facciamo un esercizio...

SHERPA61 ha scritto:dico solo due cose.....

1) visto che conosco entrambi benino....confermo a Sixty che Laus è un tipo molto ok.....e viceversa...

2) andate a leggervi il libro "intervista con la storia" di Oriana Fallaci (grandissimo libro.....anno 1974 !).....dove si ipotizzava (vado a memoria) la "fine" del Petrolio intorno all'anno 2.010..!!!....oggi stan facendo la guerra per diminuire l'estrazione si che il prezzo al barile salga....ok..??...

0,5 millimetri ....roba da matti.....son con Laus.....tutte cagate.......tra 10 anni vedremo l'inverno più freddo della storia .....o giù di li....


SHERPA61 ha scritto:e comunque è risaputo universalmente che il più duro ce l'ho io.....

poco ma sicuro......

con ste mezze calzette.... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


SHERPA61 ha scritto:al solito.....sopravvivo con eleganza...!
salutami tanto la Paolina.....e ricambio l'abbraccio con un 4 o 5 SE e un 18 o 19 MA......però it's better than nothing.....no?


SHERPA61 ha scritto:viewtopic.php?f=12&t=2112


SHERPA61 ha scritto:è diventato un post insulso......non che sia mai stato tanto di più

arzigogoli semantici.....sfoggio di strutture retoriche...........sintassi aulica.........avere o essere..???..immagine o sostanza...??

in definitiva.....che voia de cagar.!


SHERPA61 ha scritto:dai vecchio.....hai 65 anni.....finiscila di metter faccine sui forum.....fai la figura del vecchietto da cantiere demente.....che deve esserci dappertutto a commentare.

per il resto...sapete di stantio.....di rancido.......son solo esercizi verbali....di sostanza non c'è nulla......zero.

banalità allo stato puro......

laus, disperato, e solo come un cane (o come lo sherpa) ogni tanto riemerge dal suo deserto del taklamakan per provare a trovar compagnia.....sto mona.....non ha ancora capito (o meglio...lo ha capito ma non si è rassegnato) che sta parlando al nulla.....ad un forum....non a delle persone.....l'unico che ha conosciuto qui dentro...e che ha dato due merendine ai suoi figli in crisi ipoglicemica è lo sherpa....il resto son fantasmi....

vecchio.....a 65 anni vivere di commenti è un bel risultato.

namasté.......e arrivata la mia fermata.


...giusto per riassumere i tuoi imperdibili contributi.
Se tu scendessi per un attimo dalla tua presunta dorata superiorità e ti fermassi a leggere quel che tu stesso hai scritto, ti renderesti conto (forse :lol:) che quanto attribuisci agli altri in realtà è solo tuo.
E' arrivata la tua fermata, dici ?
"Amico", dai retta a me, non sei mai partito...
"E catene di monti coperte di nevi / saranno confine a foreste di abeti" (Francesco Guccini)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 893
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: Cambiamento climatico e provocazioni....

Messaggioda Sergio da Gemona » 14/10/2019, 16:03

Ma quante cose mi son perso negli ultimi mesi? Non molte per la verità.

Il Laustorre non vuole agenti inquinanti nella conversazione e io me ne guardo bene dall'intervenire, anche perché non mi viene in mente niente di intelligente.
Per fortuna che c'è il Dokkodo54 (faccina ironica). Puoi fare di meglio, impegnati un po' di più! E poi c'è una giovane donna che ha fatto una domanda in un'altra sezione del forum, perché non le rispondi? Lo farei io ma poi scappa dal forum.

Sherpa, in un suo libro lei aveva previsto l'islamizzazione dell'occidente, che abbia cappellato anche questa previsione?

Tu che sei uomo di scienza e anche di fantascienza, aiutami a capire. Perché la prima auto elettrica che fu costruita più di un secolo fa non è molto diversa da un'auto elettrica costruita qualche mese fa? Chi siamo noi (occidentali) per dire ai cinesi o agli indiani di non inquinare, quando noi lo facciamo da sempre? E se crescessero ancora e ancora e ancora, ci dovremmo preoccupare? O è forse vero il contrario? (che non crescessero ndr, a beneficio del dokkodo54).
E il cambiamento climatico? Una cagata pazzesca, è ovvio che vi è in atto un cambiamento, dura da 5 mld di anni: all'inizio faceva un po' più caldo, poi più freddo, di uovo caldo, ecc.

Il clima, come la gnocca, è una questione etica ancor prima che fisica.
Sergio da Gemona
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 15/01/2014, 20:22

Precedente

Torna a Equipaggiamento-Tecnica-Materiale informativo.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite