Cima Ombrettola e, non solo!

Percorsi non attrezzati,su roccia od in ambiente Alpinistico.

Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda Fitman68 » 31/12/2012, 19:53

Ieri abbiamo voluto concludere l'anno escursionistico con un giro "Mega", dove a fargli contorno c'era una giornata da "paura" e dei Panorami "no comment"

Parcheggiato presso il Miralago (Passo San Pellegrino), siamo passati dal Rif.Fuciade immerso in un ambiente fiabesco e risalita la Valle del Rio Jigolè, percorsa parte della Valle dei Meda, abbiamo preso il "luuuungo" e "Riiiiiiiiipido" canale che porta alla Forcella Bachet.
A quel punto abbiamo salito a sx uno strappo di una trentina di metri sul 50-55 di pendenza che al suo culmine ci ha portato alla Cima Ombrettola.
Innutile parlare del panorama, guardate le foto!
Poi siamo scesi per la cresta W, dove in alcuni tratti siamo dovuti scendere faccia a monte (a parte Ismaele........!)
Aggirato il Palon delle jigole, siamo passati dal Passo delle Cirelle e poi giù ripidamente, per canale, alla Val de la Tascia, Rif.Fuciade e Miralago.

10 ore, un po' intense, sotto tutti i punti di vista!

Buon Anno a tutti :sciemo:

https://picasaweb.google.com/1082967842 ... Ombrettola
Fitman68
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 08/11/2011, 16:27
Località: Verona

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda giovanni72 » 31/12/2012, 20:14

Le foto delle Dolomiti sono sempre grandiose e quando le giornate sono cosi......allora riescono a superare se stesse!!!

Il mio timore per l'ambiente nevoso mi porta a dubitare un pò riguardo la sicurezza di questo itinerario nella parte alta. Non è una critica,anzi......rispetto per un certo tipo d'ambiente!!.
GIO 72
Avatar utente
giovanni72
 
Messaggi: 247
Iscritto il: 10/11/2011, 22:27
Località: Mantova

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda Fitman68 » 02/01/2013, 8:45

giovanni72 ha scritto:Il mio timore per l'ambiente nevoso mi porta a dubitare un pò riguardo la sicurezza di questo itinerario nella parte alta. Non è una critica,anzi......rispetto per un certo tipo d'ambiente!!.


E' giustissimo aver timore, io stesso ho un gran timore dell'ambiente innevato, ma da buon uomo intrepido e "zuccone", la trovo una grande sfida con me stesso, come tutto ciò che mi ha portato ad esplorare il "Mondo Montagna"!
Un luogo dove, io personalmente, vi entro sempre inchinato!

ps: si potrebbero scrivere pagine intere di quello che provo e penso.........
Fitman68
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 08/11/2011, 16:27
Località: Verona

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda giovanni72 » 02/01/2013, 10:36

Fitman68 ha scritto:
E' giustissimo aver timore, io stesso ho un gran timore dell'ambiente innevato, ma da buon uomo intrepido e "zuccone", la trovo una grande sfida con me stesso, come tutto ciò che mi ha portato ad esplorare il "Mondo Montagna"!

..


Si certo,condivido però ,siccome che al di là della grande passione che ci accomuna un pò tutti di questo forum ed il senso di "sfida" che vi è dentro di noi,ritengo che sia anche importante ritornare a casa la sera quindi,per entrare nel particolare,intendevo dire che mi piacerebbe affrontare con le ciaspole canaloni simili a quello da te fotografato ma vorrei avere maggior esperienza e conoscenze per poter giudicare se dal punto di vista della stabilità neve sia possibile farlo in un determinato giorno con un tipo di manto nevoso adatto!! poi chiaro che la sicurezza totale non si ha mai .

Il mio è un discorso tecnico,n essuna critica gratuita o voglia di sminuire la tua bellissima escursione.
GIO 72
Avatar utente
giovanni72
 
Messaggi: 247
Iscritto il: 10/11/2011, 22:27
Località: Mantova

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda Fitman68 » 02/01/2013, 12:54

giovanni72 ha scritto:
Fitman68 ha scritto:
E' giustissimo aver timore, io stesso ho un gran timore dell'ambiente innevato, ma da buon uomo intrepido e "zuccone", la trovo una grande sfida con me stesso, come tutto ciò che mi ha portato ad esplorare il "Mondo Montagna"!

..

per entrare nel particolare,intendevo dire che mi piacerebbe affrontare con le ciaspole canaloni simili a quello da te fotografato ma vorrei avere maggior esperienza e conoscenze per poter giudicare se dal punto di vista della stabilità neve sia possibile farlo in un determinato giorno con un tipo di manto nevoso adatto!! poi chiaro che la sicurezza totale non si ha mai .

Esatto, la sicurezza totale non si ha mai, ma si può valutare e decidere nei momenti specifici e in base alla conoscenza del percorso, della propria esperienza su quei terreni, se andare avanti o rinunciare.
Non è che noi andiamo e facciamo........a volte abbiamo anche rinunciato o deviato.
Logicamente si parte da casa con già qualche informazione: pericolo valanghe in zona; cos' è successo nei giorni percedenti (meteorologicamente parlando), ecc.
Con le ciaspole, comunque, non si saliva di la! Almeno, non con quelle condizioni. Io personalmente non amo molto la progressione con ciaspole, ma a volte è utile!
Fitman68
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 08/11/2011, 16:27
Località: Verona

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda giovanni72 » 02/01/2013, 13:10

Fitman68 ha scritto: Io personalmente non amo molto la progressione con ciaspole, ma a volte è utile!


Io ancora meno...non ho mai trovato il fondo giusto per tali aggeggi.O troppo fresca e si sprofonda con fatiche immani per avanzare oppure è ben pressata ed a quel punto si va ottimamente anche con i scarponcini :mmemo: . Diciamo che in questa stagione è un modo come un altro per non stare fermi!! :okkemo:
GIO 72
Avatar utente
giovanni72
 
Messaggi: 247
Iscritto il: 10/11/2011, 22:27
Località: Mantova

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda Storm Sentry » 04/01/2013, 12:52

madò che giornata


relativamente alla progressione con le ciaspole io non l'ho mai provata...ho visto due tizi l'altro giorno che salivano per una mulattiera con le ciaspole...il problema era che sta mulattiera era completamente ghiacciata, non era di neve fresca...

ma allora io dico, dal basso della mia stupidità, io sapevo che sul ghiaccio servono i ramponi....le ciaspole vanno su neve fresca....sbaglio?
Arrivi in cima dopo aver rinunciato a tutto quello che credevi necessario alla sopravvivenza e ti trovi solo con la tua anima.In quel vuoto puoi esaminare,in un'ottica diversa,te stesso e tutti i rapporti e gli oggetti che fanno parte del mondo
Avatar utente
Storm Sentry
 
Messaggi: 1513
Iscritto il: 03/11/2011, 10:29
Località: Belluno

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda tittus65 » 04/01/2013, 13:58

che sul ghiaccio servono i ramponi....le ciaspole vanno su neve fresca....sbaglio?


Ciao Storm,
quasi tutti i modelli di ciaspole (tranne quelli più scarsi) dispongono di punte metalliche inferiori e di un ramponcino anteriore, che consentono la progressione anche su neve dura e ghiaccio, a patto che le pendenze non siano eccessive (nel quale caso ramponi e piccozza restano indispensabili).
Personalmente trovo che ciaspolare sia parecchio divertente, e ti consiglio di provare almeno una volta. Le ciaspole possono essere anche noleggiate, poi, se la cosa piace, vale la pena comprarsele.
Naturalmente l'ambiente innevato ha le sue regole, che bisogna conoscere e rispettare per far si che il divertimento resti tale e non si trasformi in tragedia.
Ciao,
Tittus
Racconti di alpinismo e non solo:
http://www.intraigiarun.it
Avatar utente
tittus65
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 26/03/2012, 17:59

Re: Cima Ombrettola e, non solo!

Messaggioda Storm Sentry » 04/01/2013, 17:57

capito tutto!!!

Grazie mille :okkemo:
Arrivi in cima dopo aver rinunciato a tutto quello che credevi necessario alla sopravvivenza e ti trovi solo con la tua anima.In quel vuoto puoi esaminare,in un'ottica diversa,te stesso e tutti i rapporti e gli oggetti che fanno parte del mondo
Avatar utente
Storm Sentry
 
Messaggi: 1513
Iscritto il: 03/11/2011, 10:29
Località: Belluno


Torna a Arrampicata ed Alpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron