Boral della Besausega - Pale San Lucano

Percorsi non attrezzati,su roccia od in ambiente Alpinistico.

Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda alverspir » 19/09/2012, 13:52

Questo percorso è uno di quelli descritti nel bel libro Dolomiti - Il grande libro dei sentieri selvaggi.
L'abbiamo fatto lo scorso weekend con pernotto allo stupendo bivacco Bedin e discesa per il Viaz Drio la Spalla con ritorno al PP.
Posterò successivamente una relazione sul solito Proposte del menù. Ma tengo a fare qualche premessa che ritengo doverosa per un tracciato impegnativo e da non sottovalutare assolutamente pur non essendo tecnicamente difficile.
Categoria WILD - classificazione EEMC (scala Sherpa).

Parte 1 - Boral della Besausega (Taibon Agordino/Forni di Val 660 m > bivacco Bedin 2210 m)
Dislivello reale 1650 m - Ore 5-6
In verità sul Boral ci si arriva dopo un bel pò e lo si risale per poco tempo e per ca. 200-250 metri. In pratica con percorso a grandi linee sinuoso si supera il lato sud della Prima Pala di San Lucano
IMG_6586.JPG
IMG_6586.JPG (250.59 KiB) Osservato 6029 volte

Va affrontato con ottima preparazione fisica ed esperienza di montagna; ora ben segnalato (anche forse troppo) e con vari brevi tratti attrezzati anche se a mio modesto avviso spesso superflui. Gli ambienti per cui si passa sono molteplici ma tre cose sottolineo:
- alcune brevi cenge esposte senza protezione
- le risalite sono sempre alquanto ripide anche se ben scalinate
- da non fare con il caldo

Sul Boral con l'approssimativo percorso di uscita
IMG_6643-44_stitch.jpg
IMG_6643-44_stitch.jpg (225.73 KiB) Osservato 6029 volte


Una delle cenge esposte
IMG_6662.JPG
IMG_6662.JPG (244.78 KiB) Osservato 6029 volte


Come tutti i percorsi selvaggi del genere lascia qualcosa di speciale.
Al prossimo post qualcosa sul bivacco Bedin che si trova proprio al termine del tracciato sulla cima della Prima Pala...
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda alverspir » 19/09/2012, 14:03

parte 2 - Bivacco Bedin sulla Prima Pala di San Lucano 2210 m
Perchè un post solo per il bivacco? Intanto per invitarvi ad andarci almeno una volta
Poi per ricordarne brevemente la storia: eretto dal GAV Vicenza nel 1977 in memoria di Margherita Bedin (all'interno una splendida foto di una ragazza sorridente) deceduta a 15 anni sul Gran Sasso nel 1975 in conseguenza di una inaspettata e violenta bufera.
Lo stesso GAV ne gestisce la gestione e la manutenzione in maniera impeccabile ed a tutti loro va un ringraziamento particolare per ciò che il bivacco ricorda e per quello che offre.
Si tratta di una costruzione particolare. Davanti alla zona notte con 9 comode cuccette c'è la zona 'veranda' con un tavolo e sedie da dove, al riparo, si possono osservare i panorami delle cime circostanti. Ora gas e fornello per disposizioni di sicurezza non ci sono più; in compenso nel retro del bivacco c'è una piccola cisterna di acqua piovana utile per lavarsi e bollire per qualcosa di caldo.
Passare anche una sola notte al bivacco è una esperienza particolare.

Panorama a nord-est: le vicine Cime, in fondo Fanes e Tofane , a destra Civetta e Moiazza
IMG_6734-37_stitch.jpg
IMG_6734-37_stitch.jpg (152.96 KiB) Osservato 6025 volte

IMG_6761-64_stitch.jpg
IMG_6761-64_stitch.jpg (194.86 KiB) Osservato 6025 volte

a sud con Tamer, Moschesin... Schiara... prealpi e gruppo Agner
IMG_6765-68_stitch.jpg
IMG_6765-68_stitch.jpg (143.18 KiB) Osservato 6025 volte


a seguire la variante di discesa per il Viaz Drio la Spala...
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda alverspir » 19/09/2012, 14:28

parte 3 - rientro per il Viaz Drio la Spala
Dal bivacco Bedin si può tornare a Taibon scendendo a nord oltre forc. Besausega fino a malga d'Ambrosogn; da qui:
a sinistra a forc. Gardes e discesa in Valle San Lucano e lungamente per la valle a Taibon (o auto preventiva sulla strada)
a destra discesa a Pradimezzo dove lasciare preventivamente un'auto
Noi abbiamo scelto di scendere a nord-est lungo un largo canalone che scende dalle alture dietro il bivacco (Le Cime e Cime d'Ambrosogn) e ripido precipita sulla valle del Cordevole.
Doverosa premessa: la traccia punteggiata sulla cartina Tabacco è inizialmente corretta finche accosta le rocce basali delle Cime d'Ambrosogn ma errata nella successiva discesa in quanto nell'ipotetico tracciato ci sono solo mughi, mughi e mughi.
In realtà il Viaz Drio la Spalla è sempre accostato alla parete (o di poco più a destra) e consente di aggirare la spalla per scendere a mezza costa dove incrocia una traccia che porta a Pradimezzo (nord) oppure al nostro PP a Taibon (sud). Se sul Viaz i camminamenti sono spesso evidenti più si scende meno riferimenti si hanno. Non ci sono segnavia, ometti rarissimi e soprattutto nel bosco qualche difficoltà ad interpretare/scovare la traccia. Qui a nostro avviso bisogna avere occhio, esperienza e saper leggere benissimo la carta coi suoi rilievi altimetrici ma senza considerala la bibbia. In alcuni punti la traccia trovata non rispecchia fedelmente quanto tracciato con l'inchiostro. Potrebbe essere utile anche il rilievo gps. Nella prossima relazione saremo più accurati nella descrizione e anche la cartina cercherà di riportare un percorso più 'fedele'.
Per ogni ulteriore chiarimento per chi intendesse percorrere il Viaz contattateci pure: Alverspir e Luck1403.

l'approccio al Viaz tagliando il vallone verso le pareti basali
IMG_6789-90_stitch.jpg
IMG_6789-90_stitch.jpg (166.66 KiB) Osservato 6022 volte


altri scorci lungo il Viaz
IMG_5439.JPG
IMG_5439.JPG (206.76 KiB) Osservato 6022 volte

IMG_5429.JPG
IMG_5429.JPG (221.73 KiB) Osservato 6022 volte
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda Koyaanisqatsi » 19/09/2012, 14:49

Bravi, stupendo itinerario, applausi.
Anch'io ho quel libro (Dolomiti - Il grande libro dei sentieri selvaggi) e quello che avete fatto è uno dei percorsi che mi attira di più, alla pari del Cadin della Caccia.
Finora ho sempre rinunciato perchè da solo non mi sento sicuro e non ho i compagni giusti (i miei abituali amici di avventura sono meno esperti di me).

Ma per me che sono nuovo...che significa classificazione EEMC (scala Sherpa)? :mmemo:
Cino dixit 1: il sole è vita, l'ombra è vino
Cino dixit 2: il sole è vita, l'acqua...vite
Avatar utente
Koyaanisqatsi
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/09/2012, 23:32

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda giubi_pd » 19/09/2012, 14:56

Escursionisti Esperti Me Cojo..i :lol:
fedipos ha scritto:Bravo Giubi .....

"Dalla cima di una Montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima......ecco perchè, nella vita, val sempre la pena di "camminare" in salita !!" (Cit. SHERPA61)
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1515
Iscritto il: 06/12/2011, 16:19
Località: Padova

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda Koyaanisqatsi » 19/09/2012, 15:01

giubi_pd ha scritto:Escursionisti Esperti Me Cojo..i :lol:

Come ho fatto a non arrivarci! :aaaemo: :botemo:
Cino dixit 1: il sole è vita, l'ombra è vino
Cino dixit 2: il sole è vita, l'acqua...vite
Avatar utente
Koyaanisqatsi
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 07/09/2012, 23:32

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda alverspir » 19/09/2012, 15:14

Sempre grande Giubi!
Trattasi di 'accentuazione' di apprezzamento/difficoltà per una determinata classificazione.
Rigorosamente e doverosamente Sherpa @ copyright beninteso!

Lo avessimo saputo ti avremmo anche coinvolto, anche se abbiamo deciso solo 24-48 ore prima che quella sarebbe stata la final-destination per lo scorso weekend. Se in futuro ci andrai chiedi pure...
Domattina posto la relazione con cartina su questo post.


p.s. da quel libro non è l'unico percorso che abbiamo puntato...
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda alverspir » 19/09/2012, 15:38

Oggi mi sono dato da fare per cui allego anche relazione con cartina.

Pale San Lucano - Boral della Besausega > Bivacco Bedin > Viaz Drio la Spala
SMount-Dol-Agordino-BoralBesausega.pdf
(234.13 KiB) Scaricato 585 volte

SMap-Dol-Agordino-BoralBesausega.pdf
(229.88 KiB) Scaricato 411 volte
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda muress » 19/09/2012, 16:13

Un altro giro meraviglioso. Complimenti. Credo di aver visto il libro di cui parlate nella mia libreria di fiducia. Stasera ci faccio un salto.
muress
 
Messaggi: 464
Iscritto il: 10/11/2011, 14:04
Località: Rimini

Re: Boral della Besausega - Pale San Lucano

Messaggioda VinciMountain » 19/09/2012, 16:47

Complimenti, gran bel giro!

Alver, ieri ho fatto quel giro di qui ne parlavi tempo fà...

Passo Valles - Mulaz dalla "ferrata" del Canalino - rientro sull'altro versante dal sentiero panoramico che passa sotto il Sasso Arduin e torni al Passo Valles!
Giro spettacolare, con meteo e vista sulla zona di Falcade e in lontananza sul Civetta & Co. fantastica! E con più dislivello di quello che pensavo! (l'orologio con altimetro del mio socio segnava oltre 1300m di dislivello e poco meno di dislivello in discesa)
Avatar utente
VinciMountain
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: 08/11/2011, 18:55
Località: val di Fiemme/val di Fassa

Prossimo

Torna a Arrampicata ed Alpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron