Via Normale a Cima Catinaccio

Percorsi non attrezzati,su roccia od in ambiente Alpinistico.

Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda Fitman68 » 18/09/2012, 7:18

Sabato, con giornata di sole, perfetta, io e Louis siamo saliti su Cima Catinaccio per la Via Normale.

Via non lunga, un'ora e mezza, circa, ma in ambiente a dir poco idilliaco!
Al ritorno siamo saliti anche sul pinnacolo che sta appena sopra al Rifugio Fronza, passaggi di II,II+

tutte le foto https://picasaweb.google.com/1082967842 ... LO39LuShwE
Allegati
IMG_0531a_1.jpg
sulla cresta per la cima
IMG_0531a_1.jpg (145.33 KiB) Osservato 4251 volte
IMG_0578_1_1.JPG
Louis sulla cima
IMG_0578_1_1.JPG (137.55 KiB) Osservato 4251 volte
IMG_0599_1_1.JPG
Sul pinnacolo sopra il Fronza
IMG_0599_1_1.JPG (112.51 KiB) Osservato 4251 volte
Fitman68
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 08/11/2011, 16:27
Località: Verona

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda giubi_pd » 18/09/2012, 8:33

sabato mattina te l'avevo detto.. la normale al catinaccio è bellissima.. :) complimenti
fedipos ha scritto:Bravo Giubi .....

"Dalla cima di una Montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima......ecco perchè, nella vita, val sempre la pena di "camminare" in salita !!" (Cit. SHERPA61)
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1515
Iscritto il: 06/12/2011, 16:19
Località: Padova

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda Fitman68 » 18/09/2012, 8:46

giubi_pd ha scritto:sabato mattina te l'avevo detto.. la normale al catinaccio è bellissima.. :) complimenti


Grazie, interessante sarebbe, una prossima volta, salire da un'altra via e scendere dalla Normale
Ciao
Fitman68
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 08/11/2011, 16:27
Località: Verona

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda giubi_pd » 18/09/2012, 9:06

Fitman68 ha scritto:
giubi_pd ha scritto:sabato mattina te l'avevo detto.. la normale al catinaccio è bellissima.. :) complimenti


Grazie, interessante sarebbe, una prossima volta, salire da un'altra via e scendere dalla Normale
Ciao



una che ho puntato ci sarebbe.. la Ampferer-Berger sulla parete est, ma ho bisogno di un po' più di esperienza prima di attaccarla..
fedipos ha scritto:Bravo Giubi .....

"Dalla cima di una Montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima......ecco perchè, nella vita, val sempre la pena di "camminare" in salita !!" (Cit. SHERPA61)
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1515
Iscritto il: 06/12/2011, 16:19
Località: Padova

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda alverspir » 18/09/2012, 9:42

La Ampferer-Berger non supera il II.
In effetti la traversata dalla suddetta con discesa per la normale ti evita l'eventuale processione almeno in salita.
Ho una breve ma direi chiara descrizione dalle AlpiVenete. Abbiate pazienza e vi relaziono.
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda alfpaip » 18/09/2012, 9:51

giubi_pd ha scritto:una che ho puntato ci sarebbe.. la Ampferer-Berger sulla parete est, ma ho bisogno di un po' più di esperienza prima di attaccarla..


intendi la cresta nord-est? in effetti ce l'ho in cantiere da un sacco di tempo anch'io, ma per un motivo o per l'altro non ci sono ancora andato...
alfpaip
 
Messaggi: 611
Iscritto il: 12/09/2012, 13:39
Località: Padova

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda alverspir » 18/09/2012, 10:09

Eccola qua:
da Le Alpi Venete - Alpinismo dolomitico per vie dimenticate - aut. E. Majoni CAI Cortina
Catinaccio - cresta nord-est
Via Ampferer-Berger

400 m - PD/II - Ore 3
materiale: cordini lunghi, discensore per discesa
roccia buona in ambiente solitario - poco frequentata e consigliabile in alternativa alla normale - nessun chiodo

Dal rif. Vajolet a 2/3 della Gola delle Torri, si piega a sin. all'altezza di una specie di grande fessura diagonale (ev. neve - 30' dai rifugi)
Si sale per la fessura obliquando a sin. con percorso logico per 2-3 tiri (II - II+) sostando su spuntoni verso una marcata svasatura.
La si risale (II-) fino ad un dente friabile dove si prende la cresta vera e propria in vista del grande catino che caratterizza la cima.
Dopo una bella lunghezza sul filo (II) terminano le difficoltà.
Si segue la dorsale a lungo su tracce (I esposta) doppiando l'anticima nord e arrivando sulla stretta forcella dove inizia la discesa per la normale.
Da qui su roccia lisciata dai passaggi (II) in vetta.
Discesa lungo la normale con 3-4 calate in doppia al rif. Santner e per sentiero ai rifugi.
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda giubi_pd » 18/09/2012, 10:41

alverspir ha scritto:Eccola qua:
da Le Alpi Venete - Alpinismo dolomitico per vie dimenticate - aut. E. Majoni CAI Cortina
Catinaccio - cresta nord-est
Via Ampferer-Berger

400 m - PD/II - Ore 3
materiale: cordini lunghi, discensore per discesa
roccia buona in ambiente solitario - poco frequentata e consigliabile in alternativa alla normale - nessun chiodo

Dal rif. Vajolet a 2/3 della Gola delle Torri, si piega a sin. all'altezza di una specie di grande fessura diagonale (ev. neve - 30' dai rifugi)
Si sale per la fessura obliquando a sin. con percorso logico per 2-3 tiri (II - II+) sostando su spuntoni verso una marcata svasatura.
La si risale (II-) fino ad un dente friabile dove si prende la cresta vera e propria in vista del grande catino che caratterizza la cima.
Dopo una bella lunghezza sul filo (II) terminano le difficoltà.
Si segue la dorsale a lungo su tracce (I esposta) doppiando l'anticima nord e arrivando sulla stretta forcella dove inizia la discesa per la normale.
Da qui su roccia lisciata dai passaggi (II) in vetta.
Discesa lungo la normale con 3-4 calate in doppia al rif. Santner e per sentiero ai rifugi.


esatto michele.. nella relazione che ho letto io però parlavano di portarseli i chiodi .. buh.. :mmemo:
fedipos ha scritto:Bravo Giubi .....

"Dalla cima di una Montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima......ecco perchè, nella vita, val sempre la pena di "camminare" in salita !!" (Cit. SHERPA61)
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1515
Iscritto il: 06/12/2011, 16:19
Località: Padova

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda fedipos » 18/09/2012, 16:00

Giubi, ti tiro le orecchie e lancio volantini sull'alpe con la scritta "Giubi è un alpinione". Ma adesso vuoi portarti i chiodi sul 2°? Ma che cazzo di alpinismo fai?! Quella via , che ho fatto pochi anni fa, è l'ideale per prendere confidenza con: clessidre, spuntoni, nuts e affini. Non ho detto friends, ho detto affini. A QUESSTO PUNTO PORTATEVI ANCHE UN PAIO DI SPIT, DATO CHE NON SI SA MAI.....Ragazzuoli, quando vi dico che andando in falesia non imparate un cazzo, guardate che ho ragione, perchè questo è il risultato: si parla di chiodi sul 2°! E per rendere l'esempio con qualcosa che forse ,dico forse, può farvi da paragone, è come salire la tridentina in cordata 10 metri più in là dei cavi, portandosi quel tipo di ferraglia. Proprio non ci siamo, e non accetto il discorso " è una questione di prudenza perchè non abbiamo tanta esperienza"! E' la questione che porta poi a distruggere montagne come il Dente, il Cervino, ecc. con cordame fisso "perchè è giusto che tutti provino a salire". Si chiama etica alpina, e chi non è capace a fare le cose come , appunto, l'etica stabilisce, è meglio che se ne stia a casa, perchè se mi usate chiodi su quella via del Catinaccio ,francamente, tiratevela di meno e imparate a interpretare una parete. Adesso incazzatevi pure, ma sprecate fatica per niente.
fedipos
 
Messaggi: 1638
Iscritto il: 08/11/2011, 22:07

Re: Via Normale a Cima Catinaccio

Messaggioda Storm Sentry » 18/09/2012, 16:31

vabbè...Filippo...ma Antonio mi pare di capire che era scettico sul fatto di portarsi i chiodi sul II...
penso che stiate dicendo la stessa cosa...

e comunque anche io da alpinione vi dico che mettere chiodi sul secondo grado è da quasi-dementi...a meno che tu non abbia 1000 metri di aria sotto...ma difficilmente capita
Arrivi in cima dopo aver rinunciato a tutto quello che credevi necessario alla sopravvivenza e ti trovi solo con la tua anima.In quel vuoto puoi esaminare,in un'ottica diversa,te stesso e tutti i rapporti e gli oggetti che fanno parte del mondo
Avatar utente
Storm Sentry
 
Messaggi: 1513
Iscritto il: 03/11/2011, 10:29
Località: Belluno

Prossimo

Torna a Arrampicata ed Alpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti