Cevedale dal rifugio Larcher

Percorsi non attrezzati,su roccia od in ambiente Alpinistico.

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda Mazariol » 22/07/2020, 16:58

Scusa la domanda: sei lo stesso mona che tempo fà è riuscito a perdersi SUL GRAPPA ed è stato recuperato dall'elicottero del SUEM e che un mese fà è andato sul Pelmo senza ramponi? :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo: :sbaemo:
Intanto, farsi 2000m di dislivello invece che 1600 per andare a dormire a 2600m proprio non lo capisco: mica stavi facendo una spedizione himalayana. andavi sul Cevedale e scendevi subito dopo. :lol: :lol: :lol:
Poi comunque, fare tutta quella fatica per niente e senza neanche un ferro,....te me par ancora pi mona :lol: :lol: :lol: :lol:
Ascolta me, che sono esperto: invece di intestardirti con queste cose, vai a fare delle belle ferrate come la pisetta o la sci club 18. Poi vai al rifugio, ancora con l'imbrago calzato e fai strage di belle ragazze adulanti. :naaemo: :naaemo: :naaemo: Questa è vita, non 2000m di dislivello per non arrivare neanche in cima! :nooemo:
Mazariol
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 17/08/2017, 21:03

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda Mazariol » 23/07/2020, 8:59

Sky92 ha scritto:
Ps: il gestore del rifugio ha detto che un giorno di acclamatamento poteva non essere sufficiente per il Cevedale, abitando a 0 metri.

Lurido figlio di puttana


Intanto io non mi sono mai permesso di offendere tua madre, e sicuramente non mi abbasserò al tuo livello. :nooemo:
Il gestore del rifugio ha fatto i suoi interessi, consigliandoti più giorni di pernottamento al rifugio, ma sono convinto che mentre lo diceva stava tentando di trattenere le risate.. :lol: :lol: :lol:
Probabilmente ti ha inquadrato subito: grande, grosso e mon... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

P.S. crepacci sulla cresta? :roll: :roll: :roll: Dokko, se ci sei batti un colpo... :lol: :lol: :lol:

P.P.S. viste le tue misure, ti sei mai chiesto perche nel tuo paese sei l'unico a non sapere che è lo scemo del quartiere? :botemo: :botemo: :botemo:
Mazariol
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 17/08/2017, 21:03

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda gianverd » 23/07/2020, 9:16

Sky92 ha scritto: Lurido figlio di puttana

:o controllati.....
saluti
GV
Avatar utente
gianverd
 
Messaggi: 462
Iscritto il: 09/11/2011, 10:28
Località: Treviso

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda dokkodo54 » 23/07/2020, 10:13

Dispiace vedere un'altra discussione (oramai qui sempre più rare) sfociare nei "soliti" scambi di attacchi personali.
Mi pare ovvio che il forum è arrivato alla frutta. Peccato.

Sky, non commenterò l'esito di questa tua uscita salvo constatare con amarezza che consigli passati e recenti non sono stati seguiti.
Evidentemente, benchè apprezzati a parole, nei fatti sono ritenuti superflui.
Ne prendo atto.

Bonne chance,
dokkodo
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda Mazariol » 23/07/2020, 11:04

dokkodo54 ha scritto:Sky, non commenterò l'esito di questa tua uscita salvo constatare con amarezza che consigli passati e recenti non sono stati seguiti.
Evidentemente, benchè apprezzati a parole, nei fatti sono ritenuti superflui.
Ne prendo atto.

Grazie dell'intervento, Dokkodo :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo: :lovemo:
Hai praticamente detto le stesse cose che ho detto io, ma con parole molto piu forbite. :naaemo: :naaemo: :naaemo: :naaemo: :naaemo: :naaemo: :naaemo: :naaemo:
Mazariol
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 17/08/2017, 21:03

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda nicola84 » 23/07/2020, 11:07

Sky, perdonami, io sono l'ultimo degli stronzi e probabilmente quello con meno esperienza in assoluto qua dentro, mi sembra però che tu stia scherzando con il fuoco.
Togli la pataccata sul Grappa che è stata una leggerezza ma quella sul Pelmo e sul Cevedale sono, a mio avviso, ingiustificabili.
Hai menzionato la forma fisica come punto fondamentale, in parte può essere vero, se non hai una buona macchina fai fatica ad arrivare a certi risultati ma quello che conta di piu' (sempre a mio avviso) è la testa.
Non ti conosco ma secondo me stai puntando un pò troppo in alto.
nicola84
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 05/07/2018, 11:01

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda dokkodo54 » 23/07/2020, 11:46

Mazariol ha scritto:Hai praticamente detto le stesse cose che ho detto io, ma con parole molto piu forbite.


Mazariol, mi sei simpatico (nonostante sappia benissimo chi sei realmente :lol: :lol: :lol:) ma permettimi di obbiettare.

Quanto da me espresso è, a mio parere, distante dai tuoi interventi come significato almeno tanto quanto lo è come scelta delle parole ("forbite" o meno che siano) e soprattutto dei modi.

Un saluto,
dokkodo
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda dokkodo54 » 23/07/2020, 11:48

nicola84 ha scritto:...


Nicola84, mi è piaciuto il tuo intervento.
"Puntare in alto" non è un problema di per sè, anzi.
E' il "come" che fa la differenza e che consente di arrivarci (in alto) con la necessaria consapevolezza (la "testa" da te sottolineata).

Un saluto,
dokkodo
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda Xtreme » 23/07/2020, 13:11

dokkodo54 ha scritto:Nicola84, mi è piaciuto il tuo intervento.
"Puntare in alto" non è un problema di per sè, anzi.
E' il "come" che fa la differenza e che consente di arrivarci (in alto) con la necessaria consapevolezza (la "testa" da te sottolineata).

Un saluto,
dokkodo



Condivido al 100%

Tra l'altro ci sono 3000 in cui non c'è ghiacciaio e si può andare da soli, un esempio è il Vioz da Pejo.
L'errore, di nuovo, è quello di pianificazione della gita a casa

PS: Mi sembra che allo Zufallspitze m 3757 ci si arrivi senza passare per ghiacciaio, se la meta era questa ti puoi ritenere soddisfatto. Altrimenti se volevi raggiungere proprio la vetta più alta hai sbagliato
Ultima modifica di Xtreme il 23/07/2020, 13:19, modificato 1 volta in totale.
Michele
Xtreme
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 25/02/2012, 20:12
Località: Padova

Re: Cevedale dal rifugio Larcher

Messaggioda cosacco » 23/07/2020, 13:11

Mia opinione che ha affrontato la salita con troppa leggerezza, sicuramente ti sei ritirato in tempo perchè hai visto i due crepacci. Ma dalla foto se ne vedono ben più di due e ben coperti, motivo per cui gli altri erano legati.
saluti
cosacco
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 28/01/2020, 10:46

Prossimo

Torna a Arrampicata ed Alpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite