Troppi morti tra i più bravi

Percorsi non attrezzati,su roccia od in ambiente Alpinistico.

Troppi morti tra i più bravi

Messaggioda Antermoia74 » 19/04/2019, 21:30

Buonasera.
E' notizia di oggi la morte di tre alpinisti (probabilmente tra i migliori al mondo) in un incidente sulle montagne rocciose. Qualche settimana fa la tragedia sul Nanga Parbat. E potremmo citarne molte altre.
Ok che il rischio in queste attività è elevatissimo, ma non si trattava di alpinisti della domenica.
E' un'impressione mia o la percentuale di morti tra i più bravi è aumentata notevolmente negli ultimi anni?
Non mi riferisco agli inesperti che sono sempre di più, ma mi limitoa considerare quelli bravi.
Voi cosa ne pensate?
Antermoia74
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/07/2017, 20:36

Re: Troppi morti tra i più bravi

Messaggioda ambata » 16/02/2020, 20:04

oramai le montagne piu' famose sono dico cosi' a occhio e croce tutte scalate e in quasi tutti i modi...oggi un alpinista per farsi anche notare si deve inventare combinazioni che diventano molte pericolose...anche il grandissimo hans jorg con david hai visto come se ne sono andati..anche ricercando un rischio inutile...e quindi ...pero' c'e' da considerare che gli alpinisti del passato certo non andavano sull'himalaya ma tornavano a casa perche ' erano molto prudenti...certo lenti ma prudenti..guarda anche il mitico franco miotto sul col nudo....
ambata
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 17/01/2019, 20:55


Torna a Arrampicata ed Alpinismo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron