Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Luogo goliardico per interventi scherzosi e amenità varie.

Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda alverspir » 14/10/2016, 10:33

Giro volentieri il testo seguente che pare sia stato trovato su Facebook - autore ignoto e che trovo molto divertente.
In origine il testo è scritto in trentino, mi sono preso la briga di 'tradurre' in italiano per venir incontro a chi legge da ben più lontano. Scusate ogni eventuale possibile errore di translation o voi trentini che magari avete già avuto modo di leggerlo.

Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Se vai per forza in montagna, c'è modo e modo d'andarci, ecco l'elenco dove sicuramente troverai la tua categoria:

1) QUEL DE PARTIR BONORA/partire presto - che sia sul gruppo di whatsapp o fuori dalla messa del sabato sera, quello del "partin bonora" spara orari al limite dell'umano, cose da 4 del mattino così d'arrivare su giusti per pranzo, poi alla fine invece si arriva in cima alle sei e si fa colazione.

2) LA GUIDA ALPINA - non serve per forza far corsi, la guida alpina la distingui perchè ogni volta che si ferma inizia ad andare in giro col dito (stile ET telefono-casa per capirsi) a spiegarti i sentieri, i paesi e le cime che vedi da lì. Sta sempre davanti perchè "lui sa". Corre come un matto cercando di battere chiassà che record. Capita che se sbaglia il sentiero dice che è colpa del CAI che nonn mette giù bene i segnali e le tabelle. Usa sempre il cannochiale anche per usare il telefono.

3) EL TECNICO - quello che ha i soldi, si presenta al parcheggio il mattino con i suoi scarponi da 1000 euri, racchette in fibra di carbonio, giachettone high-tech che tiene fino a -50°, due chili di sali minerali e 100 litri di acqua. Usa il GPS per vedere quante calorie che consuma e che dislivellol ci sta. Solitamente si piazza dietro la guida alpina, che se mangiato fagioli la sera prima il tecnico deve tirar fuori le bombole.

4) OLD SCHOOL - ovvero quel che c'era dentro l'amadio, si mette sempre la solita camicia di flanella di suo nonno, scarponi marroni della Sportiva dell'anno del due, braghe di velluto, ciaspole fatte con la corda, ramponi arrugginiti e berretto di lana con le orecchie fuori. A pranzo sfodera il suo coltellino svizzero ed il tagliere due metri per due. Pane e salame rigorosamente autoprodotto.

5) QUEL DE CORSA - ti passa via a cinquanta all'ora con i suoi bastoncini ed i pantaloncini corti che si vedono mezze chiappe. Non ha tempo per salutarti perchè deve fare altre 49 cime in giornata e l'unico modo per riuscirci è darci sotto. Che sia acqua o sudore ha sempre la testa che gocciola.

6) EL ZIGOLA/cipolla - "Non sai mai che temperatura c'è!", questo è il mantra del zigola. Cinque canottiere, mutande lunghe, due paia di braghe e 7 pile, uno sopra l'altro che garantiscono una sauna finlandese gratis. Continua a fermare il gruppo perchè ha sempre qualcosa da mettere o togliere.

7) EL BOAZA/boassa/sterco bovino - ovvero quello che grida quando c'è qualcosa, auto, bici ma soprattutto merde. Quasi sempre è lui che ci pesta sopra, il più fortunato del gruppo.

8 ) QUEL DE LE BUFE/vesciche - Va in montagna una volta ogni vent'anni, infatti non sa nemmeno come allacciarsi gli scarponi. Gli scarponi sono quelli che usava alla "festa degli alberi" in terza elementare, infatti sono stracciati fuori modo ed hanno sette numeri in meno ma che vuoi... "Mi vanno ancora bene". Dopo un minuto di camminata ha le vesciche ed inizia a lamentarsi. Però non molla mai, vuole arrivare in cima ad ogni costo. Ritornati al parcheggio si è limato tutti i piedi ma adesso gli scarponi gli vanno bene.

9) EL ZITADIN - arriva al parcheggio in ritardo con addosso le scarpe da ginnastica, si cambia e... si mette le infradito. Zaino dell'eastpack, senza acqua e niente dfa mangiare. L'ultimo della fila, continua a lamentarsi. Le possibili soluzioni: mandarlo su con la teleferica oppure non chiamarlo proprio.

10) QUEL COL CAIN/cane - ogni cento metri bisogna fermarsi perchè il cane ha annusato qualcosa o deve fare le sue due gocce di pis (pis stop). Se il cane è uno di quelli giusti c'è il servizio skilift incluso.

11) EL THERMOS - un termos per il brulè ed il thè caldo non basta, allora usa il termos anche per mangiare. Tra le ricette ricordiamo: orzo, minestrina, ravioli crudi alla partenza e Vinavil in cima. Torna giù sempre affamato come un luccio.

12) QUEL CHE HA TIRA' BIDON - Eh, non c'è.
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda Beloot » 14/10/2016, 10:41

Quel del partit a bonora. E poi si arriva in rifugio alle 10 e per pranzo si è già brilli.

Inviato dal mio A0001 utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Beloot
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 30/09/2015, 13:28
Località: Lago di Tenno

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda Sergio69 » 14/10/2016, 12:41

Decisamente mi riconosco nel gruppo 'quel del partir bonora'. :vekemo:
Avatar utente
Sergio69
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 28/07/2014, 15:44

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda alfpaip » 14/10/2016, 20:38

Al momento, rientro decisamente al numero 12 :D
alfpaip
 
Messaggi: 613
Iscritto il: 12/09/2012, 13:39
Località: Padova

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda giubi_pd » 18/10/2016, 9:10

a seconda dell'occasione un po' di tutti, tranne quello delle vesciche :mrgreen:
fedipos ha scritto:Bravo Giubi .....

"Dalla cima di una Montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima......ecco perchè, nella vita, val sempre la pena di "camminare" in salita !!" (Cit. SHERPA61)
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1515
Iscritto il: 06/12/2011, 16:19
Località: Padova

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda SHERPA61 » 18/10/2016, 10:20

io ho fondato il numero 1....
Avatar utente
SHERPA61
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 13/09/2012, 11:42
Località: Pordenone

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda Luca Calvi » 18/10/2016, 10:38

Io rientro nella categoria dei cagacazzo mountain radical chic.

Arrivo alla partenza di vie e sentieri quando gli altri stanno tornando.
Porto con me la frontale perché vado a gustarmi l'enrosadira del tramonto invece che dell'alba.
Mi godo le pareti al pomeriggio quando la gente p scesa e sta digerendo.
Mi diverto a incasinare le carte vestendo un giorno Decathlon ed un giorno Montura. A volt emi sbaglio ed arrivo ai piedi della parete in giacca e cravatta.
Amo guardare tutte le montagne ed i passi davanti a me indicandoli solo a chi li sa gustare, ma se lo fa il classico caiano seriale accelero pur di non sentirlo.
ù
Adoro arrivare al rifugio verso sera, essere guardato come un alieno e farmi mangiate fuori orario sghignazzando coi gestori...

Amo il CAI ed odio i caiani...

Mi piace salire per le montagne e non sopporto l'idea di schematizzare chi le frequenta.

Sì, decisamente rientro nella categoria dei cagacazzo seriali di montagna.

Ma anche della vita di tutti i giorni, alla fin fine.
Luca Calvi
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 17/09/2015, 12:08

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda giubi_pd » 18/10/2016, 14:07

Luca Calvi ha scritto:Io rientro nella categoria dei cagacazzo mountain radical chic.

Arrivo alla partenza di vie e sentieri quando gli altri stanno tornando.
Porto con me la frontale perché vado a gustarmi l'enrosadira del tramonto invece che dell'alba.
Mi godo le pareti al pomeriggio quando la gente p scesa e sta digerendo.
Mi diverto a incasinare le carte vestendo un giorno Decathlon ed un giorno Montura. A volt emi sbaglio ed arrivo ai piedi della parete in giacca e cravatta.
Amo guardare tutte le montagne ed i passi davanti a me indicandoli solo a chi li sa gustare, ma se lo fa il classico caiano seriale accelero pur di non sentirlo.
ù
Adoro arrivare al rifugio verso sera, essere guardato come un alieno e farmi mangiate fuori orario sghignazzando coi gestori...

Amo il CAI ed odio i caiani...

Mi piace salire per le montagne e non sopporto l'idea di schematizzare chi le frequenta.

Sì, decisamente rientro nella categoria dei cagacazzo seriali di montagna.

Ma anche della vita di tutti i giorni, alla fin fine.



STOC@##O :lol: :lol: :lol:

te rientri nella categoria nr 12, sei il presidente :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :lol: :lol: :maaemo: :maaemo: :vekemo: :vekemo:
fedipos ha scritto:Bravo Giubi .....

"Dalla cima di una Montagna il sole tramonta sempre dopo e sorge sempre prima......ecco perchè, nella vita, val sempre la pena di "camminare" in salita !!" (Cit. SHERPA61)
Avatar utente
giubi_pd
 
Messaggi: 1515
Iscritto il: 06/12/2011, 16:19
Località: Padova

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda ONURB » 18/10/2016, 15:11

se proprio devo scegliere ,sicuramente nella categoria n.1 ......ma nei miei giri,almeno quelli estivi, difficilmente arrivo a pranzo in rifugio....visto che sono spesso dei massacri di ore e ore...... :roll: :sbaemo: fin che ce la faccio.......
"se rampega prima con la testa,dopo con i pei e solo alla fine con le man" (B.Detassis)
ONURB
 
Messaggi: 777
Iscritto il: 08/11/2011, 18:50
Località: Verona

Re: Montanari, in quale categoria vi riconoscete?

Messaggioda Blitz » 18/10/2016, 19:36

alfpaip ha scritto:Al momento, rientro decisamente al numero 12 :D

IDEM

SHERPA61 ha scritto:io ho fondato il numero 1....

LO SAPPIAMO
sono ancora traumatizzato dalla sveglia di quella volta per il Pizzocco :botemo:
Blitz
 
Messaggi: 1542
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Prossimo

Torna a Osteria Alpina del forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti