Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Proponi o chiedi informazioni riguardo i più svariati percorsi attrezzati.

Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Max Guderian » 13/08/2012, 20:25

Ieri abbiamo percorso la ferrata Vandelli e il sentiero Minazio, partendo dal rifugio Vandelli con discesa attraverso la Val Granda fino a Palus.
La ferrata Vandelli è relativamente semplice, bellissima la vista sul lago e verso le Tre Cime, neanche tanto faticosa. Quello che è tosto, a mio avviso, è il sentiero Minazio, poco attrezzato con cavo a volte molto lasco e mal tenuto, un sentiero alpinistico molto spesso assai esposto, con tratti con ghiaino carogna e roccette da fare in libera. Il continuo saliscendi, l'esposizione e la lunghezza tagliano un pò le gambe e se il tempo non è buono c'è il rischio di beccarsi qualche franetta o fulmine. La vista è bellissima ma non si gode molto stante la costante attenzione a dove si mettono i piedi :-).
A mio modesto avviso è meglio percorrerlo in salita ovvero andando verso il Vandelli e il bivacco Comici (senso antiorario) piuttosto che al contrario. Le roccette le fai in salita (più agevolmente) e ti risparmi un pò di salitine fastidiose. C'è pero da mettere in conto la salita dal bivacco Comici fino all'attacco superiore della Vandelli, da fare in discesa.
Ovviamente abbiamo incontrato un bauscia con cordino fatto di fettuccia, senza casco, un moschettone a ghiera (che non ha usato finchè è passato), senza dissipatore e con la classica aria strafottente di chi vede negli altri ferratisti solo dei rompi***c**i incapaci e semi handicappati e che non capiscono un c***o, con quell'aria da 'fatevi in là che passo io, incapaci'. Ma va a ca****re....dovunque egli sia in questo momento.

Buone ferrate a tutti

Max Guderian
Max Guderian
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda ONURB » 13/08/2012, 20:52

Hai fatto le mie stesse considerazioni che ho fatto io l'anno scorso dopo aver percorso come te la ferrata Vandelli e il Minazio partendo dal rifugio Vandelli.....il Minazio non e' da prendere assolutamente sotto gamba,sempre esposto, su cenge spesso non attrezzate, e con il tratto finale in discesa verso la Torre dei Sabbioni su terreno marcio e franoso.....pero' ambienti meravigliosi,scenari fantastici......
"se rampega prima con la testa,dopo con i pei e solo alla fine con le man" (B.Detassis)
ONURB
 
Messaggi: 776
Iscritto il: 08/11/2011, 18:50
Località: Verona

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Blitz » 16/08/2012, 17:16

Fatti venerdì in direzione opposta, che dire, SPETTACOLARI e confermo le considerazioni sul Minazio, a mio avviso più "peloso" della ferrata...
PS hai visto in che letamaio hanno ridotto il Bivacco Comici? sono rimasto disgustato...
Sabato invece ho fatto il ritorno via Ferrata Berti e Bivacco Slataper, la Cengia Del Banco prima della ferrata è uno spettacolo, col paese di San Vito un kilometro e mezzo più sotto a strapiombo, e lo Slataper ritirato a nuovo adesso è davvero carino!
Blitz
 
Messaggi: 1541
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda alverspir » 17/08/2012, 7:23

Blitz ha scritto:lo Slataper ritirato a nuovo adesso è davvero carino!

puoi descrivere un pò delle condizioni del bivacco...
i miei ricordi non sono molto allegri
grazie
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1590
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Xtreme » 17/08/2012, 11:20

Il 22 luglio abbiam portato giù una borsetta piena di immondizia, tutta roba che si trovava dentro al bivacco. Le crepe fra le rocce nell'intorno del bivacco contengono tutte immondizia.. :sbaemo:
Ci sono solo 3 posti letto
Michele
Xtreme
 
Messaggi: 150
Iscritto il: 25/02/2012, 20:12
Località: Padova

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Max Guderian » 17/08/2012, 14:47

Blitz ha scritto:Fatti venerdì in direzione opposta, che dire, SPETTACOLARI e confermo le considerazioni sul Minazio, a mio avviso più "peloso" della ferrata...
PS hai visto in che letamaio hanno ridotto il Bivacco Comici? sono rimasto disgustato...
Sabato invece ho fatto il ritorno via Ferrata Berti e Bivacco Slataper, la Cengia Del Banco prima della ferrata è uno spettacolo, col paese di San Vito un kilometro e mezzo più sotto a strapiombo, e lo Slataper ritirato a nuovo adesso è davvero carino!


Il Bivacco Comici è circondato da immondizia, ci sono borse piene di rifiuti di fianco al rifugio e per lo più sono rifiuti con etichette straniere. 'Sti str***zi vengono qui e ci lasciano le loro schifezze. Il bivacco non è nuovo di pacca ma è tenuto benino, meglio di altri che ho visto in giro.

Ohè Blitz com'è il resto del giro ? Noi dovevamo farlo al completo ma per problemi logistici ci siamo limitati a Vandelli/Minazio. La Cengia del Bianco è esposta e stretta come il Minazio ? E' attrezzata ? Spererei di finirlo quest'anno 'sto giro....

Buone ferrate a tutti

Max Guderian
Max Guderian
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda ONURB » 17/08/2012, 16:56

....La cengia de Banco e' bellissima.....anche li tratti esposti e non attrezzati,se ricordo bene e' meglio farla in direzione rifugio Vandelli verso rifugio San Marco perche' cosi' si fanno in salita roccette esposte e non attrezzate all'inizio....molto prima dei primi cavi....proprio quando cominci a salire........altrimenti sarebbero in discesa nel verso opposto....ma ho vaghi ricordi perche' l'ho fatta nel 2008 e con 37,5 di febbre addosso, e dissenteria da panico.....il giorno dopo sono finito una notte all'ospedale x gastroenterite acuta......forse Bliz sapra' meglio illustrarti......
"se rampega prima con la testa,dopo con i pei e solo alla fine con le man" (B.Detassis)
ONURB
 
Messaggi: 776
Iscritto il: 08/11/2011, 18:50
Località: Verona

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Blitz » 17/08/2012, 22:44

alverspir ha scritto:puoi descrivere un pò delle condizioni del bivacco...
i miei ricordi non sono molto allegri
grazie


Riverniciato all' esterno (adesso e' di un bel rosso vivo lucido), dentro e' stato completamente "bonificato" e rimesso a nuovo anche se con soli 3 posti letto. L' ho trovato pulito e curato, diciamo che -al contrario del Comici- invitava parecchio a passarci la notte ed anche i gestori dei rifugi han detto che si sono invertiti i ruoli: Comici cesso e Slataper gioiellino

Max Guderian ha scritto:Ohè Blitz com'è il resto del giro ? Noi dovevamo farlo al completo ma per problemi logistici ci siamo limitati a Vandelli/Minazio. La Cengia del Bianco è esposta e stretta come il Minazio ? E' attrezzata ? Spererei di finirlo quest'anno 'sto giro....


ONURB ha scritto:....La cengia de Banco e' bellissima.....anche li tratti esposti e non attrezzati,se ricordo bene e' meglio farla in direzione rifugio Vandelli verso rifugio San Marco perche' cosi' si fanno in salita roccette esposte e non attrezzate all'inizio....molto prima dei primi cavi....proprio quando cominci a salire........altrimenti sarebbero in discesa nel verso opposto....ma ho vaghi ricordi perche' l'ho fatta nel 2008 e con 37,5 di febbre addosso, e dissenteria da panico.....il giorno dopo sono finito una notte all'ospedale x gastroenterite acuta......forse Bliz sapra' meglio illustrarti......


confermo ONURB: prima della Cengia si risale il ghiaione dal Vandelli e verso la fine (prima del bivio indicato sulle cartine) c'e' una deviazione a sinistra marcata da bolli rosso fluo che porta su per roccette un po' rognose che non vorrei mai fare in discesa... dopodiche' la cengia ha larghezza variabile (con i tratti piu' stretti ed esposti attrezzati con un tiro di cavo) ma ha sempre un unico tema ricorrente: San Vito a strapiombo un kilometro e mezzo piu' in basso 8-)

appena torno a Padova (sono in trasferta cadorina fino al 26) preparo il report
Blitz
 
Messaggi: 1541
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Max Guderian » 18/08/2012, 12:29

ONURB ha scritto:....La cengia de Banco e' bellissima.....anche li tratti esposti e non attrezzati,se ricordo bene e' meglio farla in direzione rifugio Vandelli verso rifugio San Marco perche' cosi' si fanno in salita roccette esposte e non attrezzate all'inizio....molto prima dei primi cavi....proprio quando cominci a salire........altrimenti sarebbero in discesa nel verso opposto....ma ho vaghi ricordi perche' l'ho fatta nel 2008 e con 37,5 di febbre addosso, e dissenteria da panico.....il giorno dopo sono finito una notte all'ospedale x gastroenterite acuta......forse Bliz sapra' meglio illustrarti......

Curioso.....dopo 3 gg anch'io mi sono beccato una gastroenterite virale. Non credo fosse da panico (lo spero almeno !) e probabilmente l'ho presa in mensa dove vado a mangiare ma non si sa mai... Hai bevuto l'acqua dei dintorni x caso ? Comunque farei passo Tre Croci, Vandelli, ferrata, Rifugio San Marco, discesa a San Vito e ritorno al passo (come ancora non lo so :-|). Probabilmente in 2 gg, così la faccio con calma.
Grazie x le info.

Un cordiale saluto
Max Guderian
Max Guderian
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Re: Ferrata Vandelli e Sentiero Minazio

Messaggioda Max Guderian » 18/08/2012, 12:37

Blitz ha scritto:confermo ONURB: prima della Cengia si risale il ghiaione dal Vandelli e verso la fine (prima del bivio indicato sulle cartine) c'e' una deviazione a sinistra marcata da bolli rosso fluo che porta su per roccette un po' rognose che non vorrei mai fare in discesa... dopodiche' la cengia ha larghezza variabile (con i tratti piu' stretti ed esposti attrezzati con un tiro di cavo) ma ha sempre un unico tema ricorrente: San Vito a strapiombo un kilometro e mezzo piu' in basso 8-)
appena torno a Padova (sono in trasferta cadorina fino al 26) preparo il report


Il giorno prima del giro siamo arrivati al Vandelli con molto anticipo e abbiamo risalito il ghiaione fino alla forcella x vedere quel che resta del ghiacciaio. Poi siamo saliti oltre fin sotto un grandissimo colatoio dove appunto con deviazione a sx si andava verso roccette che da distante non sembravano 'temibili' ma da vicino forse erano ben + impegnative.

Dal 26/8 fino al 10/9 sono in ferie con un programma 'open' di voli in parapendio e qualche ferrata (mi piacerebbe fare la Monte Alto di Pelsa e la Furcia Rossa), ma ho un ginocchio che fa qualche capriccio per cui vado lento in 'sti giorni.

Grazie x le info.

Buone ferrate a tutti

Max Guderian
Max Guderian
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Prossimo

Torna a Vie ferrate e sentieri attrezzati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron