Sentiero Bonacossa

Proponi o chiedi informazioni riguardo i più svariati percorsi attrezzati.

Sentiero Bonacossa

Messaggioda Max Guderian » 27/07/2018, 16:48

Buongiorno a tutti

Ogni tanto 'risorgo' e leggo questo forum, anche se non vedo grossi cambiamenti nei toni :lol:

Quest'anno, anche se con acciacchi vari e 'saturo' di antinfiammatori sto cercando di fare dei giretti poco impegnativi (sennò devo prendere anche gli antidepressivi :lol: ), almeno fino ai primi di settembre, quando ci sarà il coprifuoco (che durerà fino al 30 settembre) :botemo: .
Uno dei 'giri' che mi manca e che vorrei fare da tempo è il sentiero Bonacossa, e sto cercando di capire la situazione dell'itinerario da Col de Varda fino al rif. Auronzo. Ho già chiamato i rifugi, ma nn rispondono o almeno non riesco a trovare info. Qualcuno ha qualche notizia se è percorribile ? In alternativa sto pensando a dei giri sula Croda Vallon Bianco/Furcia Rossa (ma là dovrei fermarmi almeno una notte) o, in alternativa, alla ferrata Hoachwool (qualcuno la conosce) ?

Un saluto ad Arterio,Gianverd, Fedipos, il Blitz (missing ?) e a (quasi) tutti gli altri del forum.

Max 'Guderian'
Max Guderian
 
Messaggi: 291
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda gianverd » 27/07/2018, 16:59

Max Guderian ha scritto:Buongiorno a tutti
Un saluto ad Arterio,Gianverd, Fedipos, il Blitz (missing ?) e a (quasi) tutti gli altri del forum.Max 'Guderian'

Ad Agosto il "giro del Popera"
saluti
GV
Avatar utente
gianverd
 
Messaggi: 450
Iscritto il: 09/11/2011, 10:28
Località: Treviso

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda Max Guderian » 27/07/2018, 17:08

Se starò meglio, di sicuro ci sarò. A propò, spero non il weekend 4/5 agosto...sono testimone di nozze...con licenza di addio al celibato...

Max Guderian
Max Guderian
 
Messaggi: 291
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda fedipos » 27/07/2018, 17:22

Ciao Max. Io l'ho fatto al contrario saltando la prima parte, cioè dall'Auronzo al Fonda in quanto quel tratto lo conoscevo già. Parlo di 4/5 anni fa ma mi sembra che dovrebbe essere il senso migliore,o quantomeno è il flusso più frequentato. E' un percorso decisamente molto bello con protezioni minime. Noi abbiamo avuto solo un problema: avrei sterminato il 90% degli esseri incontrati. E' stato penso l'ultimo percorso frequentato che ho fatto, poi mi sono ritirato con i crucchi in alto adige dove non si incontra nemmeno il 10% degli idioti che si incontrano da quelle parti. Se ti interessa nello stesso periodo avevamo fatto anche il Durissini con lo Scherpa, anche quello superlativo ( il percorso non lo Scherpa) e devo dire che il numero degli sterminati sarebbe stato molto minore.
fedipos
 
Messaggi: 1638
Iscritto il: 08/11/2011, 22:07

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda Max Guderian » 27/07/2018, 19:18

Ciao Grande Fedipos, è' sempre un piacere risentirti/risentirvi.
Concordo con te, ultimamente ne ho viste tanti anch'io, e con il vestiario più disparato. Fatto sta che sto cercando itinerari meno 'trafficati', anche non ferrati, anche a causa di qualche acciacco mi impedisce di fare cose più impegnative al momento (ho chiuso pure con il parapendio dopo 25+ anni), ma tocca accontentarsi...

Grazie per le info, un cordialissimo saluto a te e alla Lady :-).
Max Guderian
 
Messaggi: 291
Iscritto il: 08/11/2011, 21:16

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda muress » 10/08/2018, 12:30

E dopo un lungo letargo risorgo anche io. Finalmente dopo diverse pause forzate sto lentamente ritornando per i monti.
Caro Max ho percorso il sentiero Bonacossa esattamente il 24 luglio, quindi poche settimane fa. Un itinerario veramente bello, impegnativo ma non troppo, sicuramente merita.
Per quanto ti posso dire io non ci sono assolutamente problemi nella percorrenza. La prima parte, Col de Varda - Fonda Savio è quella un pò più "selvaggia" e anche più faticosa, visto che ci sono da scavallare tre forcelle, qualche breve tratto attrezzato facile e...incontrato quasi nessuno.
Dal rif Fonda Savio all'Auronzo la musica cambia. La fatica scende visto che qui non ci sono grossi saliscendi, ed è prevalentemente un percorso prima in cresta e poi in cengia. Siccome però siamo a ridosso del circo delle Tre Cime vedi gente, tanta di ogni tipo, e qui non aggiungo altro rispetto a quanto detto da Fedipos :arremo: . In questo secondo pezzo c'è l'unico passaggio diciamo così "difficile" o comunque da affrontare con prudenza. Una parete di circa venti metri da salire con cavo e qualche staffa. Il problema principale è che è sempre bagnata fradicia. Farla senza assicurazione, come ho visto io purtroppo, è un vero azzardo.
Il sentiero Bonacossa è pur sempre una ferrata e va affrontata con il dovuto equipaggiamento. Ma a te non ho bisogno di dirlo.
Quindi vai, goditela e, a parte la rabbia per i merendero che incontrerai sul secondo tratto (o primo, dipende da che parte inizi), non avrai problemi di alcun tipo. Ti consiglio di partire prestissimo come ho fatto io. Alle 7.15 ero già al Col de Varda ben prima della partenza delle seggiovie. Per il ritorno al lago di Misurina mi sono affidato all'autobus che scende dall'Auronzo.

E ricorda che, per quanto divertente, il Bonacossa è inferiore sia per bellezza che per difficoltà, al sentiero Durissini. Una vera meraviglia...che sto relazionando e che ti consiglio caldamente di fare.
Si. Questo era l'anno dei Cadini.

p.s. alla fine del Bonacossa, che ho fatto in solitaria, ho incontrato un altro riminese...che girava in solitaria come me....piccolo il mondo.
muress
 
Messaggi: 471
Iscritto il: 10/11/2011, 14:04
Località: Rimini

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda terrealte » 12/08/2018, 13:22

Riminesi ormai dappertutto.
Io beccato uno al bivacco gervasutti Friuli. Piccolo veramente il mondo.però ci ho stretto amicizia e abbiamo fatto già una uscita insieme qualche gg fa
terrealte
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 13/06/2015, 15:48

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda muress » 16/08/2018, 13:53

terrealte ha scritto:Riminesi ormai dappertutto.
Io beccato uno al bivacco gervasutti Friuli. Piccolo veramente il mondo.però ci ho stretto amicizia e abbiamo fatto già una uscita insieme qualche gg fa


Già. Ormai siamo come le zanzare e le zecche ed esportiamo un po' di meridione dal mare ai monti. Piuttosto, prima che le Dolomiti vengano spianate, bisogna che un giorno io e te facciamo un'uscita.
muress
 
Messaggi: 471
Iscritto il: 10/11/2011, 14:04
Località: Rimini

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda dokkodo54 » 17/08/2018, 20:29

muress ha scritto:...
La prima parte, Col de Varda - Fonda Savio è quella un pò più "selvaggia" e anche più faticosa, visto che ci sono da scavallare tre forcelle, qualche breve tratto attrezzato facile e...incontrato quasi nessuno.
...


Percorso ieri, naturalmente in solitaria, da Col de Varda fino al Fonda Savio. Però ho contato solo due forcelle: forcella Misurina e forcella del Diavolo.
Mi son forse perso qualcosa ? :lol:
Mi sarebbe piaciuto abbinare anche il Durissini, ma ero in "defaticamento" dopo la salita alla normale del Popera (fatta il giorno prima) e quindi mi son limitato.
Nulla di particolare da segnalare sul percorso, incontrato nessun riminese, piuttosto una coppia di polacchi che andavano a scalare la Torre del Diavolo e ai quali mi sarei aggregato volentieri. Ah, che nostalgia...

Qualche foto della giornata:




1.JPG
1.JPG (93.09 KiB) Osservato 2754 volte

2.JPG
2.JPG (146.97 KiB) Osservato 2754 volte

3.JPG
3.JPG (157.91 KiB) Osservato 2754 volte

4.JPG
4.JPG (125.16 KiB) Osservato 2754 volte

5.JPG
5.JPG (118.21 KiB) Osservato 2754 volte
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: Sentiero Bonacossa

Messaggioda muress » 18/08/2018, 14:44

dokkodo54 ha scritto:
muress ha scritto:...
La prima parte, Col de Varda - Fonda Savio è quella un pò più "selvaggia" e anche più faticosa, visto che ci sono da scavallare tre forcelle, qualche breve tratto attrezzato facile e...incontrato quasi nessuno.
...


Però ho contato solo due forcelle: forcella Misurina e forcella del Diavolo.
Mi son forse perso qualcosa ? :lol:


Forcella dei Tocci dove sorge il rifugio
muress
 
Messaggi: 471
Iscritto il: 10/11/2011, 14:04
Località: Rimini

Prossimo

Torna a Vie ferrate e sentieri attrezzati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti