Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Proponi o chiedi informazioni riguardo i più svariati percorsi attrezzati.

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda terrealte » 03/11/2016, 16:34

Grazie sergio e grazie alver.
Ottimi consigli x una bivaccata sicura.
X alver tu da dove hai salito la cridola?che avvicinamento?
La tacca mi sembrerebbe bellissima
terrealte
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 13/06/2015, 15:48

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda alverspir » 03/11/2016, 21:20

Rif. Padova come PP, poi Scodavacca e Tacca, un luogo particolare, strano...
La salita non presenta niente di particolarmente difficoltoso ma occhio ai detriti ed ai sassi.
In un contesto di una due giorni meglio dal Vaccari, sei più alto e vicino ma portatevi acqua.
Salita bella e divertente.

P.s. ma se leggi le nostre relazioni, certe risposte le trovi già scritte... E sono aggratis!
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda Blitz » 03/11/2016, 21:25

ONURB ha scritto:poi qualche anno dopo l'ha percorso anche il buon Blitz,e credo tra l'altro che nella gamba abbia ancora qualche ricordino :) ...o sbaglio Blitz?


Non sbagli, ho la gamba destra con un rettangolo perfettamente depilato, e la sinistra con una cicatrice a fulmine... à la Harry Potter! :lol:
Blitz
 
Messaggi: 1542
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda Sergio69 » 04/11/2016, 10:16

Blitz ha scritto:
ONURB ha scritto:poi qualche anno dopo l'ha percorso anche il buon Blitz,e credo tra l'altro che nella gamba abbia ancora qualche ricordino :) ...o sbaglio Blitz?


Non sbagli, ho la gamba destra con un rettangolo perfettamente depilato, e la sinistra con una cicatrice a fulmine... à la Harry Potter! :lol:


Sei scivolato su uno dei tanti canaloni che tagliano il sentiero? :o
Avatar utente
Sergio69
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 28/07/2014, 15:44

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda kala » 07/11/2016, 14:52

Gran bell'anello, peccato per il sentiero che ha la salute decisamente cagionevole...

ONURB ha scritto:eh qua ragazzi ho io il diritto d'autore......il sentiero Olivato ,qua nel forum,l'ho "scoperto" per primo credo nel 2009


Agosto 1994: ricordo - allora il sentiero abbastanza ben messo.

Immagine
kala
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 24/10/2012, 22:18

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda Blitz » 11/11/2016, 17:32

Sergio69 ha scritto:Sei scivolato su uno dei tanti canaloni che tagliano il sentiero? :o


Sull' ultimo, quello piú largo, se leggi il report di Alver trovi la cartina a me dedicata!
Blitz
 
Messaggi: 1542
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda fudos » 05/12/2016, 8:59

be una notte me la sono fatta pure io in questo bivacco, saranno stati almeno 5 anni fa ma con il sacco a pelo, l'accqua noi l'abbiamo trovata verso la valletta del rifugio stesso, e devo anche dire che siamo stati fortunati
Avatar utente
fudos
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 03/11/2011, 7:45

Re: Sentiero Olivato e bivacco Vaccari

Messaggioda kala » 09/09/2019, 8:57

kala ha scritto:Gran bell'anello, peccato per il sentiero che ha la salute decisamente cagionevole...

ONURB ha scritto:eh qua ragazzi ho io il diritto d'autore......il sentiero Olivato ,qua nel forum,l'ho "scoperto" per primo credo nel 2009


Agosto 1994: ricordo - allora il sentiero abbastanza ben messo.

[immagine mancante]


Settembre 2019 (porcaccia, come passa il tempo!)

25 anni dopo rinfresco l'esperienza: era quasi meglio il ricordo.
Complice il casino dell'ottobre scorso (2018, ndk) l'approccio e la prima parte dell'Olivato sono parecchio "disastrate" (turisticamente parlando; la montagna, in realtà, fa solo il suo lavoro). Il sentiero è "ripristinato" e percorribile, ma le attrezzature stonano con la severità generale dell'ambiente, in pochi tratti tornano veramente comode e in altri pochi tratti risultano addirittura inutili (tanto che abbiamo scelto un percorso alternativo). Classificarlo come EEA, come fanno certe guide, può risultare fuorviante, perché più che attaccarsi al cavo conta il buon passo (ci sono comunque tratti pericolosi non protetti) e la solita autonomia per questi percorsi da camosci; il caschetto può far comodo. Il percorso è comunque evidente, complici anche le segnalazioni a volte esagerate e fatta abbastanza alla ca...rlona. Seconda parte dell'Olivato spettacolare e molto meno rovinata, proprio come la ricordavo. Giro nel complesso meritevole, proprio bello bello; magari col bel tempo ancora meglio. Tornati questa volta per il Giaf (due auto).
kala
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 24/10/2012, 22:18

Precedente

Torna a Vie ferrate e sentieri attrezzati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron