FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Proponi o chiedi informazioni riguardo i più svariati percorsi attrezzati.

FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda ONURB » 08/08/2016, 22:08

Tornato da una due giorni sulle dolomiti di Sesto.....il primo giorno siamo partiti dal carnaio delle tre cime di Lavaredo,proseguendo verso il pian di Cengia e abbiamo fatto poi il giro attorno alla Croda dei Toni per dormire al rifugio Carducci.
Per attraversare la croda dei toni fino al bivacco dei toni posto alla forcella dell'agnel a quota 2580 mt circa,si deve sempre passare un nevaio perenne e piuttosto inclinato.....ero gia' passato qualche anno fa salendo dalla bellissima e selvaggia val Marden ma stavolta hanno modificato un po' il passaggio del nevaio aggiungendo un cavo molto lasco lungo una quarantina di metri che attraversa il nevaio stesso e ulteriori cavi sulle roccette in fianco al nevaio....una volta lo si percorreva tutto fino alla fine......
Comunque dal bivacco dei Toni ha inizio il nuovo sentiero attrezzato/ferrata che e' stata chiamata Severino Casara : e' un riadattamento del vecchio sentiero Cai n.107 che era stato chiuso perché soggetto sempre a frane e smottamenti,inagibile da alcuni anni...... noi l'abbiamo fatta quindi in discesa ....la parte piu' fastidiosa e' la discesa dal bivacco per circa 170 metri su terreno molto franoso coperto da ghiaino infido e reso "slavato" dalle continue pulizie dell'azione della pioggia e delle slavine invernali....poi si prosegue quasi per tutto il percorso in cengia quasi sempre attrezzata con cavi....la nuova ferrata e' veramente spettacolare....molto esposta su esili cenge....ci sono due ponti in legno da passare, uno all'inizio ,molto spettacolare a picco su un baratro impressionante, e uno alla fine....c'e' anche un passaggio particolare, il solito "passo del gatto" ,presente in altre ferrate e percorsi alpinistici ( il piu' celebre e' quello sulla cengia di Ball sul Pelmo) in cui bisogna veramente accortociarsi per poter passare......insomma si arriva poi alla forcella Maria nel versante opposto,quello che guarda la cengia Gabriella e si arriva alla fine al rifugio Carducci,passando l'ultimo ponte in legno......
dal bivacco dei toni al rifugio Carducci ci abbiamo messo circa 2 ore e mezza abbondanti....foto comprese.......
Io che sono contrario alla costruzione di nuove ferrate ,soprattutto se fini a se stesse, come le solite di cui abbiamo tante volte parlato in questo forum,stavolta devo dire che sono ben rimasto impressionato,sia per la spettacolarita' del percorso,sia perché comunque non e' altro che un riadattamento di un sentiero che gia' esisteva ma che era inagibile da anni,e che ci da la possibilita' di conoscere una parte di queste dolomiti altrimenti impossibile.....

dopo il pernottamento al Carducci,pronti per il secondo giorno: la salita alla cima del Popera.....ma qua spostiamoci allora su "itinerari/percorsi alpinistici" su questo forum....... :lol:
"se rampega prima con la testa,dopo con i pei e solo alla fine con le man" (B.Detassis)
ONURB
 
Messaggi: 777
Iscritto il: 08/11/2011, 18:50
Località: Verona

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda Blitz » 09/08/2016, 9:41

Grazie Bruno, ero indeciso se andarci o no, questa tua relazione mi fa propendere per il si :okkemo:
Blitz
 
Messaggi: 1542
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda ONURB » 09/08/2016, 9:55

qua sul forum non pubblico le foto....non so neanche come si fa....anni fa ,nel vecchio forum ero riuscito a postare....le foto che fa il mio amico con la sua macchina fotografica uscivano a tutta pagina ,non erano compattate....ora faccio io qualche foto col mio cellulare e la pubblico sul mio profilo in FB ....e hai gia' visto qualcosa ieri Blitz.......aggiungicianchla cima del Popera e fai una due giorni da favola......ti ho pensato ieri,quando ero in mezzo ai ghiaioni della Busa di Dentro nella via della normale al Popera........ :lol:
"se rampega prima con la testa,dopo con i pei e solo alla fine con le man" (B.Detassis)
ONURB
 
Messaggi: 777
Iscritto il: 08/11/2011, 18:50
Località: Verona

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda Blitz » 09/08/2016, 11:02

La ho in mira un po' di cosette ma niente cime: come sulle Tofane, voglio prima rintracciare tutto il labirinto di sentieri militari
Blitz
 
Messaggi: 1542
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda alverspir » 09/08/2016, 11:29

Un giorno ti ritroveranno a vagare nei meandri delle vecchie gallerie di guerra con una lanterna ad olio in mano ed una cartina della guerra punica in tasca.
Ad ogni muflone che incontrerai chiederai: "Areo, ato visto un giàron de guera tuto impirà da spuar sangue?"
:aaaemo: :aaaemo: :aaaemo:
Avatar utente
alverspir
 
Messaggi: 1592
Iscritto il: 08/11/2011, 13:09
Località: Favaro Veneto VE

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda Blitz » 09/08/2016, 12:47

:aaaemo: :aaaemo: :aaaemo:
Blitz
 
Messaggi: 1542
Iscritto il: 08/11/2011, 22:59
Località: Padova

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda Sergio69 » 09/08/2016, 15:46

Ciao. :lovemo:
Quanto ci hai messo dal bivio con il sentiero che va verso il comici fino ad arrivare al Carducci?
È adatto anche a persone poco esperte di ferrate? Dalle foto che ho visto in giro mi sembrerebbe di sì ma volevo sentire anche il tuo parere in merito.
Grazie in anticipo per le risposte
Avatar utente
Sergio69
 
Messaggi: 811
Iscritto il: 28/07/2014, 15:44

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda ONURB » 09/08/2016, 17:24

x Sergio:
intendi dalla forcella croda dei toni,dove parte il ripido sentiero su ghiaione che porta giu' verso il Comici ? immagino di si....
diciamo che un tre quarti d'ora per attraversare la croda dei toni e arrivare al bivacco dei toni....( attraversamento dell'insidioso nevaio inclinato,con brutto crepaccio ,ma con cavo di sicurezza ....) ....poi dal bivacco dei toni al Carducci mi sembra di ricordare un due ore e quaranta circa....foto comprese e in quattro persone.....
adatta a persone poco esperte?
io ti devo dire di no....pubblicamente...... chiaro...sia perché e' molto esposta e alcuni passaggi ,se uno non e' abituato ,fanno impressione....il "passo del gatto" ci si deve buttare tutto in fuori,soprattutto se uno e' alto e' un problema.....alcuni tratti ,come in tutti i percorsi "alpinistici" anche se ferrati,sono sprotetti ed esposti.....se poi la fai come me nel verso in discesa,ti devi fare quel fastidioso tratto in discesa su ghiaino brutto e rognoso che scende dal bivacco per un 150 - 200 mt circa......
non ci sono tratti verticali...in questo senso e' piu' un percorso attrezzato che una ferrata classica......si sviluppa piu' che altro in orizzontale sempre su cengie... con qualche saliscendi.....
se hai bisogno di altre precisazioni ,scrivimi in privato.....
ciao
"se rampega prima con la testa,dopo con i pei e solo alla fine con le man" (B.Detassis)
ONURB
 
Messaggi: 777
Iscritto il: 08/11/2011, 18:50
Località: Verona

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda kala » 28/08/2016, 22:18

Come rendere peggiore la cosa? Giusto, intitolarla a Casara
Non lo sapevo e avrei preferito continuare a -
:(
kala
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 24/10/2012, 22:18

Re: FERRATA SEVERINO CASARA ALLA CRODA DEI TONI

Messaggioda Enrock74 » 29/08/2016, 10:41

ONURB ha scritto:......
Comunque dal bivacco dei Toni ha inizio il nuovo sentiero attrezzato/ferrata che e' stata chiamata Severino Casara : e' un riadattamento del vecchio sentiero Cai n.107 che era stato chiuso perché soggetto sempre a frane e smottamenti,inagibile da alcuni anni......


Diciamo che la ferrata corre molto, ma molto più su del vecchio sentiero 107, ciao Bruno!!!! :okkemo:
Allegati
severinocasaratracciato.jpg
severinocasaratracciato.jpg (88.24 KiB) Osservato 4649 volte
Avatar utente
Enrock74
 
Messaggi: 114
Iscritto il: 08/11/2011, 14:39
Località: San Donà di Piave

Prossimo

Torna a Vie ferrate e sentieri attrezzati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti