Ettore Bovero

Proponi o chiedi informazioni riguardo i più svariati percorsi attrezzati.

Re: Ettore Bovero

Messaggioda emese83 » 14/10/2014, 13:33

emese83
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/09/2014, 9:31

Re: Ettore Bovero

Messaggioda Arterio Lupin » 14/10/2014, 13:36

Ci sei. Adesso rieffettua lo stesso procedimento foto per foto... E ci sarai!!!

Io vado ad asciugamri il sudore dalla fronte.

Più tardi tutti a bere per festeggiare il nostro emese83!!!
Arterio Lupin
 

Re: Ettore Bovero

Messaggioda emese83 » 14/10/2014, 13:49

aahah !! https://plus.google.com/photos/11279556 ... 3626959057 vediamo adesso..dopo la sessantesima volta che smanetto
emese83
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/09/2014, 9:31

Re: Ettore Bovero

Messaggioda betti61 » 14/10/2014, 14:06

Io l'ho fatta nel 2013. Nel mio curriculum (non piccolo), ed a parer mio è una delle più belle, soprattutto in relazione al panorama circostante. le mie foto sono nella galleria fotografica della relazione (sino a che non imparerò a pubblicarle come te).
Buone ferrate a tutti :P
betti61
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 31/08/2013, 11:16

Re: Ettore Bovero

Messaggioda Arterio Lupin » 14/10/2014, 14:09

emese ce l'ha fatta!!!!!

Immagine

Immagine
Arterio Lupin
 

Re: Ettore Bovero

Messaggioda emese83 » 14/10/2014, 23:03

;))
emese83
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 10/09/2014, 9:31

Re: Ettore Bovero

Messaggioda Sergio69 » 11/11/2014, 14:14

Secondo me tra la Bovero e la torre Toblin non c'è paragone:
la prima è una vera ferrata, con un avvicinamento disegnato molto bene ma di tutto rispetto, una salita comunque non banale ed una discesa lunga e faticosa, anche se varia. La torre toblin è una torre di 100m fatta quasi interamente di scalette, che praticamente non presenta difficoltà ne come arrampicata ne di tipo fisico (l'ho fatta assieme al Paterno con mio figlio quando aveva 8 anni). L'unica cosa che merita della Toblin è il panorama sulle 3 cime che si vede da lassu...spettacolare
Avatar utente
Sergio69
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 28/07/2014, 15:44

Re: Ettore Bovero

Messaggioda gianverd » 14/11/2014, 10:13

Sergio69 ha scritto:Secondo me tra la Bovero e la torre Toblin non c'è paragone:
la prima è una vera ferrata, con un avvicinamento disegnato molto bene ma di tutto rispetto, una salita comunque non banale ed una discesa lunga e faticosa, anche se varia. La torre toblin è una torre di 100m fatta quasi interamente di scalette, che praticamente non presenta difficoltà ne come arrampicata ne di tipo fisico (l'ho fatta assieme al Paterno con mio figlio quando aveva 8 anni). L'unica cosa che merita della Toblin è il panorama sulle 3 cime che si vede da lassu...spettacolare

Sono pienamente d'accordo con la tua valutazione
saluti
GV
Avatar utente
gianverd
 
Messaggi: 450
Iscritto il: 09/11/2011, 10:28
Località: Treviso

Re: Ettore Bovero

Messaggioda Storm Sentry » 14/11/2014, 17:16

Io la toblin non l'ho mai fatta...
posso dire che la Bovero è una delle ferrate più complete delle Dolomiti...

c'è l'avvicinamento, la salita, l'esposizione, il panorama, passaggini in libera, non ovunque è attrezzata...rientro tranquillo...per me assieme alla piazzetta è la numero 1
Arrivi in cima dopo aver rinunciato a tutto quello che credevi necessario alla sopravvivenza e ti trovi solo con la tua anima.In quel vuoto puoi esaminare,in un'ottica diversa,te stesso e tutti i rapporti e gli oggetti che fanno parte del mondo
Avatar utente
Storm Sentry
 
Messaggi: 1513
Iscritto il: 03/11/2011, 10:29
Località: Belluno

Re: Ettore Bovero

Messaggioda Arterio Lupin » 15/11/2014, 13:59

Faccio notare solo un piccolo, piccolissimo aspetto...

La zona non è importantissima solo dal punto di vista naturale e alpinistico...

E' una zona di grandissima importanza storica per gli eventi del I conflitto mondiale, quello del quale stiamo celebrando quest'anno il centenario.

La ferrata alla Torre di Toblin non avrebbe alcuna ragion d'essere non fosse che quella tozza altura sopra il Locatelli era un punto d'osservazione naturale per le sentinelle e gli osservatori...

La ferrata, a scalette, non fa altro che ripercorrere l'itinerario che veniva seguito dalle vedette per arrivare sulla vetta senza essere impallinati dal "nemico" posto di fronte, tra Tre Cime e Paterno...

Innerkofler, Hosp, Bilferi ed altri sono nomi che rimandano a intere pagine gloriose di storie d'altri tempi, storie che raccontano di lotte quasi all'arma bianca tra la Cima Piccolissima e l'antistante Paterno...

Provate a rileggere QUELLA storia, allora sì capirete il perché di molte di quelle ferrate...

Leggete i nomi dati loro tanto dagli italiani che dagli austriaci... Vi si apriranno davanti intere pagine di storia.

Storie di montagne, di guerre, ma soprattutto storie di uomini.

Ecco, per quanto la Bovero sia la ferratina perfetta (percorribile quasi sempre grazie all'esposizione, bella "piccante" ma ben servita, discesa "à vaches" in allegria, eccetera), beh, la ferrata della Torre di Toblin è una intera ed intensa esperienza di montagna se per andare in montagna intendiamo anche andare a scoprire, oltre alla natura ed a noi stessi, anche la storia dei posti e di chi lì ha vissuto ed operato.



Buone montagne
Arterio Lupin
 

PrecedenteProssimo

Torna a Vie ferrate e sentieri attrezzati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti