Pagina 1 di 1

Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 27/11/2018, 13:18
da randagio
Salve, mi presento, sono Domingo ed ho un problema: fra altre cose sono un ferratista.
Da una ventina d'anni vivo in Spagna e, piú o meno da vent'anni a sta parte passo tutto il tempo che posso in montagna, scalata (max grado un 7a), trekking lunghi, qualcosina di invernale, quasi sempre in solitario.
Sicuramente prenderó a pedate il vocabolario, useró parole tradotte-inventate, datemi perfavore un po di margine, prometto imparare i termini tecnici corretti.
Nel tema ferrate mi muovo normalmente su difficoltá da K4 a K6.

Re: Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 27/11/2018, 14:33
da Xtreme
Benvenuto.
é la prima volta che vedo questa classificazione delle difficoltà... :mmemo:
Per chi, come me, si vuole aggiornare con questi termini, ho trovato questo link:
http://www.casbellinzona.ch/index.php/a ... difficolta

La scala K, in Italia, mi sembra non venga utilizzata

Re: Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 27/11/2018, 17:34
da randagio
Grazie Michele, qui in spagna si usa da tempo la scala tedesca o Hüsler, pero le ultime ferrate di nuova creazione, soprattutto nel sud, le stanno classificando con la scala francese che mi sembra é similare alla italiana.

Re: Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 17/12/2018, 10:34
da fudos
se ci fai da guida veniamo a fare ferrate anche in Spagna...

Re: Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 17/12/2018, 11:44
da randagio
fudos ha scritto:se ci fai da guida veniamo a fare ferrate anche in Spagna...

Avete la gastro-eno-ferrato-guida con lo zaino sempre pronto!!!

Re: Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 17/12/2018, 11:56
da Sky92
Benvenuto su Vie Ferrate!

Re: Ferratista esiliato.

MessaggioInviato: 18/12/2018, 8:31
da fudos
grazie randagio :naaemo: :naaemo: :naaemo: :tieemo: :tieemo: :tieemo: :naaemo: :lovemo: