The nose in meno di 2 ore

Argomenti vari legati al mondo della montagna.

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda fedipos » 15/06/2018, 4:45

Come volevasi dimostrare, e io mi diverto. Non sei in grado neanche di scrivere "afanculo" se non indirizzato al sottoscritto. Io non mi sono incensato, ho fatto esattamente il contrario, dicendo che prima di parlare di informatica, io dovrei imparare a fare copia-incolla, afferrato il concetto?. No, non è alla tua bassezza. Ciao squallido anonimo.
fedipos
 
Messaggi: 1638
Iscritto il: 08/11/2011, 22:07

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda dokkodo54 » 15/06/2018, 9:59

fedipos ha scritto:...bla...bla...bla...insulto...insulto...insulto....


BAH!
Se esercitare la maleducazione e l'arroganza ti diverte, fedipos, non posso che provare tanta pena per te.

Comunque, per quanto mi riguarda, la discussione è chiusa fino a quando non si tornerà a parlare di alpinismo e del tema posto da MOTP.
Sempre ammesso che ci sia qualcuno in grado di farlo e di intervenire per sano spirito di confronto e voglia di capire il pensiero altrui, non per dar sfogo al proprio ego o insultare o prendere per il culo il prossimo come al solito.

Mi dispiace, MOTP.
Ci ho provato.

Un saluto,
dokkodo
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda ezio1961 » 15/06/2018, 10:21

Sinceramente credo che ci siano infiniti modi di intendere qualsiasi tipo di attivita' ( soprattutto se ludica e , TRA PARENTESI, auguriamoci di avere sempre solo questo tipo di contrasti e di argomenti di confronto). La Montagna .......Killian , Honnold , Fed , Dokko , Ezio. Il punto e' : sono felici di quello che fanno ? Se si' e' un gran passo avanti . Secondo step : lo fanno senza ledere i diritti di nessun altro essere vivente (o minimizzando scientemente il piu' possibile tale lesione) ? ok allora tutto e' perfetto.
Vi voglio raccontare a grandi linee una mia esperienza ( di vita , poteva capitare ovunque anche se e' capitata in arrampicata).
Bella ( e facile) falesia del torinese , con mia moglie ad arrampicare. 3/4 tiri , facciamo pausa incrociando un'altra via dalla quale salgono 2 Persone. Si capisce dalle battute che si fanno che sono 2 vecchi amici ( noi siamo gia' di terzo pelo ma loro sono piu' maturi di noi). Scambiamo con loro 2 chiacchiere mangiando un panino. Uno di loro ( il secondo di cordata e capiro'poi perche') particolarmente apprezza la "scalata" ringrazia , ma ha gli occhi velati di tristezza , dice di sapere come a casa i suoi Cari si preoccupano per lui in questo momento e, prima di salutare e ringraziarci per la compagnia ce lo dice : "sapete , i medici mi hanno dato 2 mesi di vita per un tumore al cervello e sono qui perche' sara' una delle ultime volte in cui mi sento di andare in montagna, il tutto grazie alla pazienza del mio Amico ed all'amore dei miei Cari.
Personalmente e con le lacrime agli occhi (non me l'aspettavo) non ho potuto che augurargli un "miracolo" di quelli che ogni tanto (raramente) succedono ed abbracciarlo.
Da questo episodio ho imparato che ,nel rispetto degli altri, ognuno deve fare cio' che lo rende felice. Anche solo per un istante.
Per cui, veloci , lenti , simpatici , antipatici devono soro fare i conti con 1) i diritti degli altri 2) la propria felicita'.
Poi la parola Alpinismo non e' un totem ( come tutte le parole che indicano una attivita') e non e' di per se' ne buona ne cattiva , dipende dall'intendimento e dal rispetto con cui si fa quella attivita'.
Saluti Ragazzi ( quasi tutti di ieri)
ezio1961
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 29/01/2014, 12:17

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda Sergio da Gemona » 15/06/2018, 16:49

Con tutto il bene che ti voglio, ed è tanto, permettimi di dissentire.

Non ti sarà sfuggita una certa assonanza con dissenteria, il che evoca in qualche modo il maligno e qui, il piede equino, è tenuto molto in considerazione.

Sei giunto in cima, un temporale sta per arrivare. Non soddisfatto ti arrampichi sulla grande croce di ferro, sul punto più alto ti fai un selfie agli scarponi mentre qua e là s'abbatte la fiamma del fulmine, senza traiettoria ti sfiorano. Non c'è campo per postare la foto, allora prendi dalla tasca il rosario in oro massiccio e te lo metti al polso. In passato ha funzionato! Lo smartphone è di colpo carico ma la foto non partirà mai.

Uno se le cerca, dico io.

Se ti senti solo fai come me, sdoppiati.


Quale sia il futuro dell'alpinismo, non lo so, dubito persino ne abbia uno.

Oggi non si scalano più montagne ma balconi, antenne, silos, tralicci.

Perché? Ma per farsi un selfie!

La corda? Un accessorio per il bondage, il mezzo barcaiolo? Meglio usarlo per una strizzatina di palle.

Ezio 1961, commovente, non augurare un miracolo ma di morire come un gatto.

Fediposh R.I.P.
Sergio da Gemona
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 15/01/2014, 20:22

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda Tranquillo » 17/06/2018, 11:39

Opinione personale sulla domanda posta all' inizio del topic.

Nel caso dei due arrampicatori, la prestazione atletica (performance in italiano contemporaneo) è oggettivamente lo scopo dell’ azione. C’ è prestazione atletica anche nello scalare per raggiungere una vetta o nell’ esplorare una parte mai percorsa di una montagna: due azioni che certamente rientrano in una visione storica dell’ alpinismo e, quindi, nella sua sostanziale definizione.

La visione storica dell‘ alpinismo non è immutabile come non lo è la visione storica di qualsiasi altra attività umana. Ma è oggettivo che la prestazione, nel caso della visione storica dell’ alpinismo, sia il mezzo e non il fine. Per questo, a meno di voler abbandonare completamente questa visione storica, la prova dei due valenti arrampicatori non è alpinismo, ma prestazione atletica, appunto.
Tranquillo
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 02/09/2017, 20:32

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda dokkodo54 » 17/06/2018, 21:04

Come non è "alpinismo" la corsa in montagna.

Tuttavia, il discorso per me è ben più ampio e articolato. Possiamo provare a spingerci un pò più oltre?

Salire una via normale "addomesticata", su un 8000 o eventualmente anche "solo" dolomitica, super-relazionata, iper-bollata e magari anche attrezzata ("facilitata"), è "alpinismo" ?

Un saluto,
dokkodo

P.S.
Sia ben chiaro che, per me, sia la corsa in montagna che la salita delle normali con la relazione sempre davanti al naso e dando la caccia ai bolli rossi (ma se per questo anche la percorrenza delle ferrate) sono attività degnissime e meritevoli di rispetto al pari dell'alpinismo, purchè vengano svolte nella piena consapevolezza di quanto si fa e nel rispetto delle attività altrui.
Con un pò di apertura mentale, non dovrebbe essere un concetto difficile da afferrare... ;)
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: The nose in meno di 2 ore

Messaggioda VinciMountain » 18/06/2018, 9:48

dokkodo54 ha scritto:No, non c'è verso...
Proprio non ce la facciamo...
Non c'è modo, in questo forum, di discutere e confrontarsi su un argomento interessante, che deve saltar fuori subito qualcuno a prendere per il culo, far polemica, magnificarsi fra "amici" ("...umiltà..." :lol: si, come no, lo vedo bene...) e infine autoincensarsi.
In ordine rigoroso di apparizione e senza far nomi: chi si sente la coda pestata vuol dire che ce l'ha lunga (la coda :lol:).

BAH! E poi ci si meraviglia se "qua dentro praticamente è morto il tutto" [cit.] :shock:
Ma dai! Ma che strano...

Comunque, grazie Vinci per la spiegazione.
Credo d'aver compreso il tuo discorso, e sono anche in buona parte d'accordo con te.


Un saluto,
dokkodo

P.S. Fedipos, quella sui "prati appenninici" te la potevi anche risparmiare. Crediammè, facevi più bella figura se restavi nel tuo "assordante silenzio". Che, ti dirò, non era poi così spiacevole :lol:


figurati, ho solo dato la mia opinione..
Avatar utente
VinciMountain
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: 08/11/2011, 18:55
Località: val di Fiemme/val di Fassa

Precedente

Torna a Ancora montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron