CNSAS ATTIVITA' 2017

Argomenti vari legati al mondo della montagna.

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda dokkodo54 » 15/05/2018, 20:53

kala ha scritto:Avevo già letto le statistiche, qualche settimana fa, e mi è balzato all'occhio il fatto che facendo le somme dei numeretti i conti non tornano


Prova questo link:
https://issuu.com/cnsas/docs/il_soccorso_alpino_speleosoccorso_a

Un saluto,
dokkodo
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda kala » 15/05/2018, 21:30

dokkodo54 ha scritto:
kala ha scritto:Avevo già letto le statistiche, qualche settimana fa, e mi è balzato all'occhio il fatto che facendo le somme dei numeretti i conti non tornano


Prova questo link:
https://issuu.com/cnsas/docs/il_soccorso_alpino_speleosoccorso_a

Un saluto,
dokkodo


Balzano all'occhio i 485 morti (nel comunicato del CNSAS erano erroneamente 458), il 18% di soccorsi in attività di sci alpino o nordico (neanche considerati) e un 8% di cause e attività non identificati, che è una percentuale piuttosto significativa. Così ha tutto più senso, sono stati giusto un pelo distratti... :maaemo:

Grazie dokkodo
kala
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 24/10/2012, 22:18

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda dokkodo54 » 16/05/2018, 7:56

kala ha scritto:sono stati giusto un pelo distratti...


Già. Chi ha scritto il comunicato apparso su facebook si è perso decisamente qualcosa...

Comunque la distribuzione delle percentuali rispetto al tipo di attività (fatta eccezione per lo sci alpino) mi sembra più o meno in linea con quella dell'anno precedente (2016).
Sempre a proposito di queste percentuali, vorrei far notare che le tanto esecrate ferrate si attestano "solo" al 2,1% e cioè meno dell'andar per funghi (2,5%).

I numeri assoluti degli interventi, invece, sono tutti in aumento eccezion fatta per le false chiamate e gli interventi in grotta.
Come ho già scritto nel mio primo post, questo è un pessimo trend.
Però, per poter essere compreso appieno, andrebbe rapportato all'andamento delle presenze in montagna (dato difficile da valutare).
Ad esempio, fra il 2016 e il 2017 gli interventi in pista sono quasi raddoppiati. Improvviso attacco di imbecillità degli sciatori o corrispondente aumento delle presenze sulle piste per condizioni favorevoli ?

Per tornare alle percentuali, e probabilmente a quello che il fed teneva a sottolineare, un 25% degli interventi (uno su quattro) avviene per incapacità dei coinvolti.
Pur prendendo a scatola chiusa (perchè non lo conosco) il criterio di valutazione di "incapacità", mi sembra un dato parecchio significativo e tutt'altro che incoraggiante per il futuro.
Anche quel 3,9% legato a "maltempo" mi dà da pensare...

Un saluto,
dokkodo
"La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario" (Alessandro Gogna)
Avatar utente
dokkodo54
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 07/12/2014, 22:56
Località: alle pendici dell'Appennino, fra Mòdna e Bulåggna

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda gianverd » 16/05/2018, 9:05

dokkodo54 ha scritto:Sempre a proposito di queste percentuali, vorrei far notare che le tanto esecrate ferrate si attestano "solo" al 2,1% e cioè meno dell'andar per funghi (2,5%).

:uhaemo: :uhaemo:
saluti
GV
Avatar utente
gianverd
 
Messaggi: 450
Iscritto il: 09/11/2011, 10:28
Località: Treviso

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda kala » 16/05/2018, 9:07

Purtroppo molte di questa statistiche vanno prese in valore assoluto, non avendo - come dici tu - un valore di confronto. Paragonare escursionismo e alpinismo, o ferratisti e cercatori di funghi non ha alcuna base realistica, mancando i numeri generali dei praticanti tali attività. Possono dirci comunque qualcosa il numero globale degli interventi, o il numero di incidenti mortali; o ancora la percentuali di soccorsi iscritti al CAI, se ci interessa (sarebbe interessante anche sapere quanti erano assicurati per l'attività svolta).

Una cosa che manca, anche se non so quanto potrebbe aggiungere, è l'incidenza dell'esito in relazione all'attività (ma anche alle cause): sapere se in proporzione ci son stati più morti / infortunati gravi / lievi etc. in un'attività piuttosto che in un'altra ci darebbe non l'indice del rischio complessivo ma almeno quello della gravità del danno. E' un dato che varrebbe la pena estrarre, per vedere se ci può raccontare qualcosa.

Poi altri numeri potrebbero venire ragionevolmente pesati, per esempio quello degli sciatori, solo ad avere i numeri degli ingressi in pista. Ma per escursionismo ed alpinismo la vedo ben dura anche solo ottenere stime affidabili. Le cause sono già più interessanti, in quanto più direttamente confrontabili. Però un altro parametro interessante sarebbe capire ogni incidente quante persone ha coinvolto per la stessa causa; ad esempio mi verrebbe da considerare che in escursionismo una persona si fa male per lo più da solo, in alpinismo può capitare spesso in coppia (ma il compagno illeso conta nell'intervento?), sotto una valanga possono finire diverse persone... Ci sono tanti parametri da considerare se si vuole ragionare sopra il rischio dell'attività e la preparazione dei praticanti...
kala
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 24/10/2012, 22:18

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda Lariano » 16/05/2018, 10:07

Mi correggo da solo:
Il 24% degli interventi riguarda cittadini stranieri, non si tratta quindi di una piccola parte ma di un intervento su quattro.
La parte del leone è costituita da tedeschi, grandi frequentatori delle dolomiti.

Un saluto
Lariano
Lariano
 
Messaggi: 189
Iscritto il: 16/11/2011, 11:52

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda fudos » 18/05/2018, 14:10

il 18% di soccorsi in attività di sci alpino o nordico (neanche considerati) per questa categoria esiste gia il servizio piste... ades vegn fora che tutti i soccorsi li devonbo fare il soccorso alpino, come salire sui tetti le guide alpine... ma dove si va a finire... :vekemo: :nooemo: :arremo: :sciemo: :maaemo: :tieemo: :tieemo: :tieemo: :tieemo:
Avatar utente
fudos
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 03/11/2011, 7:45

un saluto...

Messaggioda Fitman » 19/05/2018, 13:16

Laustorre ha scritto:Ciao a tutti....

Andrea


Ciao!
Fitman
 
Messaggi: 587
Iscritto il: 22/03/2014, 17:16

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda Sixtynine » 20/05/2018, 10:10

Sixtynine
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 12/06/2017, 20:05

Re: CNSAS ATTIVITA' 2017

Messaggioda fudos » 21/05/2018, 7:39

quelli del soccorso alpino... qualche anno fa ho lavorato per diverse stagioni in una stazione sciistica, e nei giorni infrassettimanali se c'era da recuperare qualche sciatore infortunato non mi tiravo indietro... ma quel giorno ero da solo e con l'acchia sono salito per efettuare il benedetto recupero, erano presenti diverse persone, e uno mi ha anche dato una mano, dicendomi che era anche nel socccorso alpino, ebbene si quel giorno ho dovuto sudare le famose sette camice... mi sembrava anche di manovrare la barella di soccorso quando si andava a sostituire le rulliere alla vecchia maniera senza usare il gatto delle nevi...
Avatar utente
fudos
 
Messaggi: 1317
Iscritto il: 03/11/2011, 7:45

PrecedenteProssimo

Torna a Ancora montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron