Pagina 7 di 7

Re: Siti dedicati alla Montagna

MessaggioInviato: 10/01/2019, 1:08
da Campioncino
dokkodo54 ha scritto:
Campioncino ha scritto:Caro Doc...


Ciao Camp, mi ha fatto molto piacere leggerti, e spero che fra i "vari motivi" di cui parli non vi sia nulla di grave.


Grazie del pensiero! Comunque niente di grave... Sono semplicemente sopraffatto da questa vita che non ti lascia nemmeno il tempo di respirare, pensa, a volte non riesco nemmeno a fare una giornata lavorativa completa, roba da pazzi! E si ( benefici apparte) speriamo proprio che faccia una bella nevicata almeno si ferma tutto per qualche ora e me ne vado a fare una bella camminata.

Per il discorso collegamento, maaah che dire, non mi preoccuperei più di tanto, a parere mio la cosa la vedo molto dura e credo che vada a finire tutto in una bolla di sapone.

Re: Siti dedicati alla Montagna

MessaggioInviato: 10/01/2019, 22:06
da dokkodo54
Campioncino ha scritto:
dokkodo54 ha scritto:
Campioncino ha scritto:Caro Doc...

Ciao Camp, mi ha fatto molto piacere leggerti, e spero che fra i "vari motivi" di cui parli non vi sia nulla di grave.

Grazie del pensiero! Comunque niente di grave...


Sono contento di saperlo!



Speriamo che tu abbia ragione sul destino del "collegamento", ma da diverse voci sentite in giro parrebbe il contrario, purtroppo.
Staremo a vedere :okkemo:

Un saluto,
dokkodo

Re: Siti dedicati alla Montagna

MessaggioInviato: 05/03/2019, 22:29
da dokkodo54
Tempo di un nuovo link... ma dopo le recenti esternazioni di un simpaticissimo "forumista" :lol: :lol: :lol:, è d'obbligo prima un disclèim... oops... un avvertimento:

"Attenzione: la lettura di questo post potrebbe essere nociva. Dopo la lettura di post dello stesso autore, si sono verificati casi di anestesia totale, disconnessione dei neuroni dalle dita e sdoppiamento di identità. Osservato anche qualche raro caso di atrofia dell'ego.
Se ne sconsiglia la lettura prima, dopo e durante i pasti. Non leggere prima di mettersi alla guida a meno che non vi chiamiate Corona"

E poi non dite che non vi avevo avvertiti... :lol: :lol: :lol:


Sito di "Montagna, Natura, Storia e Passione", http://www.montagnando.it mette a disposizione del lettore una interessante raccolta di informazioni sulle zone montane di Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia, con particolare attenzione alla zona dell'altopiano di Asiago.
Sono tanti gli itinerari proposti, ben descritti e con note storiche e naturalistiche che saranno molto apprezzate da chi, in Montagna, va alla ricerca di qualcosa di più che un mero esercizio di muscoli, sfoggio di capacità "tecniche" o arricchimento del proprio (cosiddetto) "curriculum".

I percorsi possono essere ricercati scegliendo diversi criteri, fra cui ad esempio la tipologia, ma non per difficoltà. Proprio l'assenza di questo criterio è emblematico dello "spirito" di questo sito.
Le relazioni sono ben fatte, senza esagerare con troppi particolari ma generalmente con molte foto a corredo. Una tabella riassume le caratteristiche principali dell'itinerario per consentirne una valutazione a colpo d'occhio.

Si tratta in genere di mete poco conosciute, ma che, inquadrate nel contesto storico che le hanno viste protagoniste di fatti spesso tragici ma importanti per capire da dove veniamo e quindi chi siamo, possono rivelarsi di inaspettato interesse.

Buona navigazione,
dokkodo

Re: Siti dedicati alla Montagna

MessaggioInviato: 10/04/2019, 11:44
da riga89
Ciao, mi sono iscritto da poco a questo forum perché lo trovo molto interessante. Vi segnalo un altro sito con ottime idee e allo stesso tempo "rustico" in linea con gli altri che ho trovato qua. Ecco il link https://pensarecojpiedi.com/

Buona avventura a tutti!

Re: Siti dedicati alla Montagna

MessaggioInviato: 11/04/2019, 20:49
da dokkodo54
Ciao riga89, benvenuto nel forum.

Ce lo aveva già segnalato il kala tempo fa 'sto pensarecojpiedi, che però era passato un pò inosservato.
A torto e con colpevole negligenza anche da parte mia, benchè esso sia curato da un altro pianularo d.o.c. col pallino per la Montagna in varie forme.
Merce rara, pertanto meritevole d'esser citata ed apprezzata. Se non altro per il kilometrico pendolare fra la piana e le Alpi che ci accomuna: moto oscillatorio sospinto dalla nostra forte passione.
Passione che emerge con chiarezza dai contenuti di questo sito e dal modo di "fare" Montagna dell'autore. Modo che mi trova pienamente in sintonia.
Eh, si. pensarecojpiedi è un "rustico" dai tanti spunti interessanti, narrati con uno stile tutto proprio di piacevole e inaspettata lettura.

Quindi, grazie riga89 per avercelo riportato all'attenzione.

Un saluto e buona permanenza,
dokkodo