Informazioni e chiarimenti itinerari

Argomenti vari legati al mondo della montagna.

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda Sky92 » 22/01/2019, 8:43

fudos ha scritto:http://www.ormeverticali.it/relazioni/cima-dambata-e-cima-bagni/

Grazie, se ne riparla per il 2020.. Quest'anno ho altri itinerari, solo che la Cima d'Ambata da Reane mi è veramente rimasta impressa
Sky92
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 11/02/2018, 10:53
Località: Mestre

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda fudos » 22/01/2019, 11:20

certo sembra una bella escursione :maaemo: :maaemo: :naaemo: :tieemo:
Avatar utente
fudos
 
Messaggi: 1262
Iscritto il: 03/11/2011, 7:45

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda ambata » 27/01/2019, 17:31

E' come quando entri in tangenziale dalla bretella ....non e' che freni e poi guardi ma in anticipo valuti le corcostanze e magari ti immetti superando un auto e andando subito nella corsia di sorpasso.......beh naturalmente devi anche dare gas........ma tralasciando queste amenita' , tra l'altro non riuscivo piu' a ritrovare questa discussione e quindi vedo solo ora le risposte , posso dire che si salendo sull'Ambata arrivati in alto nel cadin pieno di ghiaia attraversandolo verso destra e sulla roccia c'e' anche scritto c'e' una specie di cresta da percorrere con attenzione che porta verso, ancora molto lontana, cima Bagni. Io che pero' abito in pianura l'unica volta che ci sono andato ho raggiunto l'imbocco dellla cresta. Pero' conosco una persona del luogo e vedro' di informarmi piu' dettagliatamente. Conosce anche molto bene il percorso di cebgia che da da sinistra dell'Ambata porta a forcella Armando per poi scendere al bivacco Gera oppure con la corda nel cadin del biso. Mi sembra che mi abbia anche detto di aver raggiunto stando sempre in cresta forcella Paola.Comunque tutti percorsi da prendere con le pinze e con le universali norme della montagna.Adesso rileggendo la tua lettera non devi arrivare in cima all'Ambata anche perche' mi sembra che sia anche come dietro, ma al cadin grande giri a destra e probabilmente si arriva a Forcella Bagni.Adesso ho preso questo libro che ho qui a casa dal titolo i monti del Comelico e vi sono descritte sette vie per raggiungere cima Bagni.Questa via denominata Zandonella Buziol del 1988 con variante Zandonella Vendramin del 1997 che va dal cadin a forcella Bagni anche adesso leggendola non e' semplice da comprendere dovrei fare delle foto e pubblicarle e devo vedere se ci riesco Si puo' fare, meglio dormendo al Gera, e con una giornata col cielo africano e partendo alle sei cosi' da aver tempo per esplorare il territorio in alto. Poi in quella zona c'e' anche la salita dalla Val Bastioi al cadin del biso.Anche la croda di Ligonto e' un po' pepata ma ci vuole una giornata. Questa persona che conosco ha percorso anche la cengia alta del Sorapiss e un altro percorso interessante e il 241 che da Dogana Vecchia sale sulla Cengia del Banco L'ultimo particolare , nel registro del Bivacco Gera ho letto il nome di un maratoneta che ha fatto il giro del cadin del biso e altro in un giorno solo...............vedo adesso che il libro sui monti del Comelico e' edito dallla sezione Cai della Val Comelico......ci sentiamo presto per altre novita'.............
ambata
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/01/2019, 20:55

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda ambata » 27/01/2019, 18:23

Aggiungo parlando del passo dei Camosci al bivacco Voltolina che ho visto in rete che la sezione Cai di San Vito di Cadore ha nel 2015 organizzato una escursione.... e quindi ah ecco si puo' concatenare col 241 da Dogana Vecchia che non so pero' se e' ancora come dire inagibile.........un giro fantastico......
ambata
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/01/2019, 20:55

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda Sky92 » 29/01/2019, 15:04

ambata ha scritto:E' come quando entri in tangenziale dalla bretella ....non e' che freni e poi guardi ma in anticipo valuti le corcostanze e magari ti immetti superando un auto e andando subito nella corsia di sorpasso.......beh naturalmente devi anche dare gas........ma tralasciando queste amenita' , tra l'altro non riuscivo piu' a ritrovare questa discussione e quindi vedo solo ora le risposte , posso dire che si salendo sull'Ambata arrivati in alto nel cadin pieno di ghiaia attraversandolo verso destra e sulla roccia c'e' anche scritto c'e' una specie di cresta da percorrere con attenzione che porta verso, ancora molto lontana, cima Bagni. Io che pero' abito in pianura l'unica volta che ci sono andato ho raggiunto l'imbocco dellla cresta. Pero' conosco una persona del luogo e vedro' di informarmi piu' dettagliatamente. Conosce anche molto bene il percorso di cebgia che da da sinistra dell'Ambata porta a forcella Armando per poi scendere al bivacco Gera oppure con la corda nel cadin del biso. Mi sembra che mi abbia anche detto di aver raggiunto stando sempre in cresta forcella Paola.Comunque tutti percorsi da prendere con le pinze e con le universali norme della montagna.Adesso rileggendo la tua lettera non devi arrivare in cima all'Ambata anche perche' mi sembra che sia anche come dietro, ma al cadin grande giri a destra e probabilmente si arriva a Forcella Bagni.Adesso ho preso questo libro che ho qui a casa dal titolo i monti del Comelico e vi sono descritte sette vie per raggiungere cima Bagni.Questa via denominata Zandonella Buziol del 1988 con variante Zandonella Vendramin del 1997 che va dal cadin a forcella Bagni anche adesso leggendola non e' semplice da comprendere dovrei fare delle foto e pubblicarle e devo vedere se ci riesco Si puo' fare, meglio dormendo al Gera, e con una giornata col cielo africano e partendo alle sei cosi' da aver tempo per esplorare il territorio in alto. Poi in quella zona c'e' anche la salita dalla Val Bastioi al cadin del biso.Anche la croda di Ligonto e' un po' pepata ma ci vuole una giornata. Questa persona che conosco ha percorso anche la cengia alta del Sorapiss e un altro percorso interessante e il 241 che da Dogana Vecchia sale sulla Cengia del Banco L'ultimo particolare , nel registro del Bivacco Gera ho letto il nome di un maratoneta che ha fatto il giro del cadin del biso e altro in un giorno solo...............vedo adesso che il libro sui monti del Comelico e' edito dallla sezione Cai della Val Comelico......ci sentiamo presto per altre novita'.............

Chiaramente la riterrei un'uscita da culmine della stagione estiva, fra Luglio ed Agosto. Volevo farmele entrambe in una giornata, valuterò le circostanze nel posto, cercando di immettermi nell'autostrada nel migliore dei modi
Sky92
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 11/02/2018, 10:53
Località: Mestre

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda ambata » 01/02/2019, 22:11

Allora ci risentiremo piu' avanti quando verra' la bella stagione.............
ambata
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/01/2019, 20:55

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda ambata » 01/02/2019, 22:49

Mi sembrava di ricordare un reportage fotografico dellla cengia alta del Sorapiss in rete e adesso l' ho ritrovato......un percorso bellissimo ... e' nell'archivio del cai di Conegliano e anche su un vecchio numero di Alpi Venete che ce l'ho qui a casa......vediamo dai se si riesce a farlo.....
ambata
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/01/2019, 20:55

Re: Informazioni e chiarimenti itinerari

Messaggioda Sky92 » 07/02/2019, 9:26

ambata ha scritto:Allora ci risentiremo piu' avanti quando verra' la bella stagione.............

Quest'anno ho già tantissimi progetti, sicuramente nei prossimi mesi posterò le mie uscite piu' significative qua sul forum. Però l'Ambata-Bagni non l'avevo programmata per questo 2019, preferirei farla l'anno prossimo, anche perchè non saprei cosa togliere dalla mia "scaletta"
Sky92
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 11/02/2018, 10:53
Località: Mestre

Precedente

Torna a Ancora montagna

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron