Cerca

Caratteristiche

  • Moderatamente difficile.
  • - la salita del solo percorso attrezzato 40' ca.
    - avvicinamento da Passo Sella 30' ca.
  • 100mt.
  • - passo Sella
    - rifugio Valentini
    - rifugio Des Alpes
    - rifugio Col Rodella
  • STAMPA
  • versione PDF
  • Seguici su Facebook

Media valutazioni

Difficoltà tecniche 2.7
Esposizione 3
Varietà passaggi 2.8
Impegno fisico 1.5
Interesse paesaggistico 2.7
Numero votazioni 18
VALUTAZIONE FERRATA PHOTOGALLERY Relazione PHOTOGALLERY EsternaGOOGLE.MAPS

Via Ferrata  COL RODELLA

MONTE COL RODELLA

BY - VIEFERRATE.IT - 2010

Il Col Rodella,paradiso per gli amanti del parapendio,è un rilievo ben visibile dal passo Sella  appartenente alla Val di Fassa,nel cuore delle Dolomiti,situato nel gruppo montuoso del Sassopiatto sovrastante Campitello di Fassa. La via si snoda pressochè verticalmente lungo la parete sud del Col Rodella per placche,fessure e camini che richiedono un discreto impegno fisico.

AVVICINAMENTO

Da Campitello di Fassa-Tn, prendere la funivia per il Col Rodella. La stazione a monte del Colle è raggiungibile anche a piedi,in circa 40 minuti,dal Passo Sella. Dal parcheggio imboccare il sentiero n.557 oppure seguire la carrozzabile verso il rifugio Valentini -possibilità di parcheggio-. Ora percorrere l'ampio sentiero,sempre più ripido,verso il rifugio Des Alpes e oltre fino alla stazione a monte della funivia. Da qui seguire un sentierino poco marcato che scende leggermente passando dietro la stazione e sotto le funi della funivia. Continuando in falsopiano verso ovest  ci si avvicina alla parete  ed in pochi minuti a una pietraia,dove è posto l'attacco della via ferrata.

LA FERRATA

Si parte in verticale con buoni appoggi per i piedi    raggiungendo a breve un pulpitino detritico ,sotto di la verticale appena superata ,dal quale si piega decisamente a sinistra. Si avanza in diagonale senza particolari difficoltà  fino alla base  di un camino coricato da superare in spaccata  . Se ne esce a destra su roccia gradinata  raggiungendo il primo dei 2 passaggi più delicati della via rappresentato da una breve paretina levigata,povera di appoggi  . La si supera ed in spaccata si passa una profonda fenditura arrivando alla base di una parete verticale ed esposta alta una decina di metri attrezzata con gradini di ferro ravvicinati  nella prima parte mentre in uscita si trova il secondo passaggio più delicato della via ovvero una placchetta piuttosto levigata,appoggiata,che porta ad esercitare una certa trazione sul cavo metallico   ed appoggi in aderenza. In uscita da quest'ultimo passaggio ci si ritrova presso un piccolo pulpito panoramico dal quale il cavo prosegue in verticale ma con roccia ben più appigliata  ,si avanza con difficoltà contenute pur in costante esposizione  e divertenti passaggi in arrampicata fino ad un traversino esposto  che,aggirando un spigolo  ,porta ad alcune roccette  dalle quali nuovamente si traversa rapidamente a sinistra  .Si è ormai nella parte finale della ferrata,si rimontano alcuni gradoni     oltre i quali un sentierino porta verso la scala che consente di salire direttamente sul terrazzo del rifugio,a quota 2485mt. Dai prati della cima si apprezza la parte finale della via .

DISCESA

Attraverso la breve stradina lastricata con ciottoli che parte dal rifugio si scende direttamente a valle raggiungendo così la vicina Forcella Rodella dalla quale si può optare per la stazione a monte degli impianti di risalita provenienti da Campitello od il sentiero che porta verso Passo Sella.

CONSIDERAZIONI

Il Col Rodella è un balcone panoramico privilegiato per ammirare la Val di Fassa,ma sono ben visibili anche altri gruppi montuosi come il Sella e la Marmolada. La conformazione del Colle così come si presenta dal Passo Sella rende scettici sul fatto che vi si possa accedere con un simile percorso attrezzato. La ferrata è piuttosto breve e inoltre non presenta mai passaggi veramente ostici,anche se alcuni tratti non sono banali. Può rappresentare un banco di prova per i principianti con un minimo di esperienza che vogliono provare qualcosa di più frizzante.Ideale se si ha poco tempo a disposizione o se il meteo è incerto.

Commenti   

+2 #44 Renzo 2017-08-04 20:40
Percorsa il 29/07/2017.
L'attacco non é proprio facile da identificare, segnaletica lungo il percorso pressoché inesistente.
Cavo ben teso e sempre presente. Alcuni passaggi non sono banali e richiedono una certa capacità o forza fisica (insomma non proprio da principianti). Sconsigliata in caso di fondo bagnato!!
Comunque ottima esperienza, seppur breve il tracciato é consigliata vivamente.
Citazione
+2 #43 Giancarlo 2017-07-31 19:06
Percorsa il 07/2017 Ferrata corta ben tenuta con cavo ben teso
e posizionato, ma breve non significa "per principianti"....è assolutamente inadatta a chi è alle prime armi per alcuni passaggi esposti e con appoggi praticamente inesistenti. Per affrontarla bisogna essere preparati fisicamente e mentalmente. Sottovalutarla può essere un grave errore.
Citazione
+2 #42 Riccardo 2016-08-16 11:20
Percorsa il 08/2016 con mia moglie. Breve e divertente solo un paio di punti nella seconda metà richiedono un po di forza x colpa della roccia liscia. Per il resto divertente ben appigliata distanza dal cavo sempre ottimale punti per il moschettonaggio sempre comodi. La consiglierei come seconda ferrata ad un neofita che abbia già fatto un sentiero attrezzato della guerra mondiale.
Citazione
+3 #41 Alessia 2016-07-17 17:36
Percorsa il 07/2016 a 10 min dall'attacco della Funivia, parte questa bella ferrata. Non sono una principiante, ma nemmeno un'esperta e devo dire che per quanto sia breve, io ho impiegato 30/40' (comprensivi di fermo-foto) é una bella ferrata. Sempre abbastanza esposti,paesaggio mozzafiato, sempre buoni appigli..tante belle scariche di adrenalina. Sicuramente ci tornerò!
Citazione
-1 #40 Glauco Alunni 2015-08-24 11:00
Percorsa il 10/08/2015
Ferrata molto breve, avvicinamento brevissimo, si raggiunge in 5 minuti passando sotto la funivia.
Mah...sinceramente mi sembra un po esagerato definirla moderatamente difficile....
è vero...è un po esposta, anche se sono solo un centinaio di metri... ma è molto corta e ben attrezzata. avercela qui a Perugia la farei tutte le mattine appena mi sveglio... :-)
Citazione
+3 #39 Pietro T. 2015-08-21 11:08
Percorsa il 21/08/2015 La maggior difficoltà è stata, nel mio caso, nel trovare la roccia umida e scivolosa. Nel complesso è esposta e con passaggi da non sottovalutare, ma brevissima e molto ben tenuta.
Il panorama è spettacolare ma questo lo si sapeva, ma non tutti sanno che "girato l'angolo" si passa da una situazione di caos totale a una clima più "montanaro".
Citazione
+4 #38 Andrea A. 2015-07-06 14:26
Percorsa il 06/2015 Assolutamente inadatta ai principianti in quanto molto esposta e con alcuni passaggi delicati. Molto interessante per l'avvicinamento veloce e poco faticoso. Bello il panorama dalla cima, peraltro raggiungibile tramite comodo ma ripido sentiero.
Citazione
+2 #37 Alessandro Rambaldi 2015-01-23 00:00
Percorsa il 17/08/2014 E' stata la mia prima ferrata, molto divertente ma con passaggi adrenalinici per un ragazzo di 10 anni come me. Penso che comunque la rifarò. Consiglio di farla in una giornata di pieno sole per il panorama da mozzafiato.
Citazione
+1 #36 Federico Muzic 2015-01-23 00:00
Percorsa il 28/07/2014. Sistemato lo spezzone di cavo precedentemente distaccatosi nella parte iniziale. Media difficoltà, quella che la fa da padrona è la roccia assai levigata e priva di appigli piuttosto che l esposizione; sopratutto il traverso immediatamente dopo la scaletta e un ultimo poco prima della cima dove è indispensabile tirarsi su di braccia. Cavo ottimo e sempre continuo. Consigliabile a chi vuole avvicinarsi alle ferrate più difficili in quanto breve ma molto varia. SCONSIGLIABILE con roccia bagnata, le difficoltà aumentato drasticamente (quasi nullo il grip dello scarpone sulla roccia).
Citazione
+1 #35 Paolo Vargiu 2015-01-23 00:00
Percorsa il 05/07/2014. Percorso impegnativo dal punto di vista fisico ma non troppo lungo (40' circa con soste), pertanto adatto a tutti. Il cavo è in ottime condizioni (tranne per un fissante che si è sganciato, comunque poco influente) e segue la via dall'inizio alla fine. Esposizione non eccessiva, nella media. Ottimo trampolino per chi ha già un pò di esperienza ma ancora non troppa.
Citazione

Aggiungi commento