Cerca

Caratteristiche

  • Moderatamente difficile con alcuni passaggi leggermente più impegnativi.
  • - 30' attacco
    - 30' Via ferrata
    - 30' discesa
  • 390mt di cui 100mt la via ferrata.
  • - strutture al passo Gardena
    - stazione montana Danterceppies
  • STAMPA
  • versione PDF
  • Seguici su Facebook

Media valutazioni

Difficoltà tecniche 2.5
Esposizione 3
Varietà passaggi 2
Impegno fisico 1.6
Interesse paesaggistico 3.2
Numero votazioni 37
VALUTAZIONE DELLA FERRATA PHOTOGALLERY Relazione GOOGLE.MAPS

Via Ferrata PICCOLO CIR -V-

GRUPPO dei CIR

BY - VIEFERRATE-it 2015

Dentellata cresta, il Gruppo dei Cir corona a nord il Passo Gardena, dando vita ad una articolata serie di torri e torrioni il più imponente ed alto dei quali è il Gran Cir - 2592mt, mentre il più occidentale è il Piccolo Cir, o Piz da Cir V, qui descritto, la cui salita è tuttavia decisamente più impegnativa del vicino Grande Cir.

AVVICINAMENTO

Lasciata l'auto a Passo Gardena, ci si incammina sulla carrareccia ben visibile che sale alla stazione a monte della cabinovia -Dantercepies- che da Selva di Val Gardena porta alla base del gruppo dei Cir sul versante ovest. Da qui seguendo i cartelli per la "Pitla Cir" -ferrata Piccolo Cir- per un ripido sentiero in circa 20 minuti si arriva all'attacco della via superando nella parte alta alcune roccette ed un breve canalino un po' franoso .

LA FERRATA

Rispetto al punto in cui ci si imbraga, si risalgono alcune facili roccette in direzione di una brevissima scaletta ; successivamente si sale in diagonale per un breve ben gradinato che conduce ad una successiva paretina inizialmente verticale ma con ottimi appigli , poi con facile percorso a zig-zag si giunge ad un esposto traverso con l'imponente Gruppo del Sella che ne fà da cornice . Siamo alla base di un breve salto particolarmente verticale ed esposto ma la quantità di appoggi per i piedi lo rendono più addomesticabile del previsto , e così, dopo alcuni gradoni ci si ritrova presso un comodo punto di sosta in vista della croce di vetta del Grande Cir . Un semplice "salto" su gradoni rocciosi ed un innocuo intaglio e termina temporaneamente il cavo in quanto ci si ritrova a percorrere una traccia di sentiero in direzione del successivo ostacolo roccioso che coincide con la vetta finale. Si inizia allora l'ultimo tratto attrezzato , inizialmente attraversando un semplice canalino sbucando su una selletta, che rappresenta anche il bivio per la successiva discesa, dalla quale a sinistra si stacca una fessura verticale dove la presenza di un piolo ne agevola provvidenzialmente il passaggio . La piccola e frastagliata vetta è raggiunta e dopo l'eventuale foto di rito è possibile ridiscender alla sottostante selletta per portarsi presso un vicino pinnacolo dove è possibile sostare in alternativa alla cima continuamente raggiunta da altri escursionisti . Anche qui ottimi panorami sul Sella, Sassolungo , Odle .

DISCESA

Nei primi metri la discesa coincide con il percorso di salita. Si segue l'evidente cavo che scende nel canalone , si ridiscende una serie di roccette per circa 50mt mantenendosi sul lato sinistro fin quando una traccia di sentiero tra instabili massi e parecchio materiale detritico   alla base del canalone dove il sentiero stesso si biforca:a destra si può ritorna all'attacco, a sinistra si scende ulteriormente fino ad una seconda biforcazione; a destra si torna alla stazione a monte della cabinovia e da li si scende a Passo Gardena, mentre a sinistra si percorre il sentiero che porta alla base del Grande Piz da Cir per percorrere eventualmente l'omonimo sentiero attrezzato mantenendosi in quota senza dover necessariamente scendere al Passo.

CONSIDERAZIONI

La via ferrata del Cir V (detto anche Pizzes de Cir) può essere percorsa congiuntamente alla più facile del vicino Grande Cir, in questo caso i 2 attacchi sono collegati da un sentiero che "taglia" a mezzacosta la base dei Cir ed evita di dover scendere al obbligatoriamente fino al Passo.

Commenti   

+2 #28 Paolo Belgeri 2016-08-23 13:54
Percorsa il 20/08/2016 prima ferrata di mia figlia, bella divertente, leggermente impegnativa, utile come primo approccio. Breve ottima per una disponibilità di mezza giornata, forse collegata al Grande Cir diventa più completa, ma anche così da delle piacevoli sensazioni.
Citazione
+2 #27 Maurizio Giorgi 2015-01-23 00:00
Percorsa il 29/06/2014 ferrata breve con alcuni passaggi un po' piu' delicati. Esposizione notevole. Unico problema sulla vetta l'affollamento che impedisce ogni tipo di attivita'. Da abbinare con il grande Cir - giro completo in mezza giornata. Panorami fantastici.
Citazione
+1 #26 Ilaria Tempesti 2015-01-23 00:00
Percorsa il 08/2014 Ferrata divertente e breve, con numerosi appigli.
Citazione
+3 #25 Alessandro Gotti 2015-01-23 00:00
Percorsa il 13/8/2013 dai Ragni Padovani Maurizio, Massimo, Nicola e Alessandro. Abbiamo attaccato la ferrata intorno alle 14.00 dopo aver percorso il vicino Gran Cir nella mattinata con mogli e figli e, per questo, eravamo soli sulla via, mentre era stata molto trafficata per tutta la mattina. Si tratta di una bellissima ferrata, anche se molto corta (un'oretta salita e rientro), che si risolve, sostanzialmente, nella parete iniziale di circa 60 m, verticale, esposta, ma molto appigliata, e nell'ultimo tratto verticale di 10 metri, piuttosto atletico, che si percorre anche nella discesa, anch'essa molto divertente, assistita dal cavo fino a metà canalone di rientro. In definitiva un'ottimo allenamento su una parete di tutto rispetto, che, unito al Gran Cir, completa degnamente la giornata. La cima è talmente ridotta che in quattro ci si sta a malapena, ma la vista a 360° sulle Dolomiti della Val Gardena e sul Sella che incombe di fronte, è come sempre, impagabile. Vista la brevità l'impegno fisico non è rilevante, anche se per arrivare all'attacco ci sono da arrampicare alcune roccette per una decina di minuti. Buone ferrate a tutti.
Citazione
+2 #24 Riccardo Cabrini 2015-01-23 00:00
Percorsa il 08/06/2013 Bella ferrata facile ed adatta anche ai principianti. L'ho percorsa con mia moglie che era alle prime armi.
Citazione
+2 #23 sergio Lomartire 2015-01-23 00:00
Percorsa il 27/08/2012 Ferrata divertente e purtroppo molto breve. Non particolarmente difficile per chi ha gia esperienze di salite in ferrata. Non credo di sbagliare se la sconsiglio a chi si avventura per la prima volta in ferrata.Peccato per la cima ridotta dalla frana. Panorama stupendo!
Citazione
0 #22 Luca Pasini 2015-01-23 00:00
Percorsa il 07/08/2012 Bella, peccato che sia così corta. Alcuni passaggi non sono per niente banali. Percorsa in abbinata al Grande Cir.
Citazione
0 #21 Kriss Fava 2015-01-23 00:00
Percorsa il 21/7/2011 Ferrata molto breve ma bella e divertente che porta a una cima veramente stretta con dei bei passaggi anche esposti.Primo tratto di discesa attrezzato. Da fare in mezza giornata assieme alla facile ferrata del Grande Cir.
Citazione
0 #20 Ivana Vinciprova 2015-01-23 00:00
29/08/2011 Ferrata corta ma divertente, su consiglio di un "amico" l'ho fatta con le scarpette d'arrampicata senza usare mai il cavo a perte per il pezzo finale perchè molto trafficato si in salita che in discesa, attenzione perchè sulla cime c'è pochissimo spazio!!
Citazione
0 #19 Riccardo Senigagliesi 2015-01-23 00:00
23/08/2011 Buona allenamento per chi è alle prime armi con le ferrate. Ci sono un paio di passaggi verticali, ma nella sostanza la ferrata risulta essere abbastanza facile e soprattutto molto corta.
Citazione

Aggiungi commento